Alex Silbernagl in azione ©Pierre Lucianaz

Una spolverata di neve, ma soprattutto tanta nebbia a Pila per ricordarci che è sì il 10 aprile ma sembra il 10 dicembre. Il gigante Ragazzi della seconda giornata del Memorial Fosson, valido anche per l’Energiapura Children Series, è andato in scena solo a metà. Conclusa in qualche modo la manche maschile, niente da fare per quella rosa. Gli organizzatori ci hanno provato sino alla fine, ma alle 13.15 hanno dovuto alzare bandiera bianca. Troppo poca la visibilità sul tracciato.
Ce l’hanno fatta invece i ragazzi, pur tra mille interruzioni: partenza slittata di quasi mezz’ora, la nebbia si alza, ma poi presto ritorna e fa così per quasi tutta la mattinata, tra stop e ripartenze della gara. Sul gradino più alto del podio sale Alex Silbernagl del Seiser Alm in un testa a testa con David Castlunger dello Ski Team Alta Badia (primo nei due slalom dell’opening), divisi al traguardo da 36 centesimi. Terzo posto per Alexander Klotz del Ritten Sport, ma il margine sale sopra il secondo, quarto Samuel Bal del Crammont, quinto Ludovico Rosaschino del La Thuile-Rutor; completano la top ten Andrea Gianotti dello Ski Team Valsesia, Thomas Carrozza del Club de Ski Valtournenche, Giulio Paolo Cazzaniga del Valchisone, Gabriele Maurizio Badino del Sestriere e Mattia Contino dell’Aosta.

LA CLASSIFICA