Max Carca allenera' i canadesi

Dopo 11 anni di FISI ecco una nuova sfida per il coach tortonese

E’ la ‘bomba di mercato’ più grossa, è la notizia di questo inizio primavera: dopo undici anni di successi azzurri, Max Carca lascia l’Italia per il Canada. Il quarantenne tortonese di Volpedo allenerà il gruppo discipline tecniche di Coppa del Mondo, che sarà composto da otto atleti. Carca ha appena firmato un contratto biennale. Lo abbiamo contattato al rientro dalla Svizzera dove ha sbrigato le ultime pratiche. Carca è sempre stato un uomo ‘FISI’, grato alla Federazione che gli ha permesso di alenare grandi campioni da Giorgio Rocca a Manfred Moelgg, da Giuliano Razzoli a Peter Fill e Christof Innerhofer. Grazie a questa lunga esperienza si è formato e cresciuto. Adesso volta pagina e si mette nuovamente in discussione con un’altra avventura. Il primo allenamento sugli sci con la nuova squadra le prime due settimane di maggio in Alberta.
Sul numero di Race ski magazine in chiusura in questi giorni un’approfondita intervista.

Altre news

Fondazione Cortina incontra Atomic al quartier generale di Altenmarkt

Mancano diversi mesi al via della stagione invernale 2024-25 la quale, per il terzo "inverno" consecutivo (e fino al 2026), vedrà Atomic, il Brand leader a livello mondiale nel mondo dello sci, e Fondazione Cortina, l’Ente organizzatore dei grandi...

L’italiano Andrea Nonnato nuovo preparatore di Vlhová

Cambia il preparatore atletico di Petra Vlhová, che resta però legata all’Italia. Ha lasciato Marco Porta ed è entrato Andrea Nonnato. Il tecnico ha lavorato a Liptovský Mikuláš nelle ultime settimane, seguendo Petra nel suo ritorno ad alto livello dopo...

Addio a Piermario Calcamuggi

Addio a Piermario Calcamuggi. È morto ieri a Torino, dov'era ricoverato a seguito di un intervento chirurgico. Aveva 77 anni. Dopo l’intervento era stato in grado di parlare con la moglie Ita e con i figli, Matteo ed Elisa,...

Sofia Goggia, buone sensazioni sulla neve allo Stelvio: «Mi sento molto bene, sempre meglio»

Il ritorno di Sofia Goggia passa da Bormio e dal ghiacciaio del Passo dello Stelvio. A cinque mesi dall’infortunio, la bergamasca, dopo una prima uscita in pista alcune settimane fa, è tornata in ghiacciaio da venerdì per un altro...