Emanuele Buzzi a Saalbach ©Giovanni Auletta/Pentaphoto

Nel superG degli Assoluti di Santa Caterina Valfurva arriva il giorno del primo titolo italiano per Emanuele Buzzi, 26 anni, portacolori dei Carabinieri. Buzzi ha fermato il crono sull’1’07″93 e ha preceduto il finanziere di Gais, Christof Innerhofer per 26 centesimi e l’alpino di Sansicario, Matteo Marsaglia per 34. Al quarto posto si è piazzato Dominik Paris, staccato di 85 centesimi da Buzzi, seguito da Pietro Zazzi, a 1″08. Federico Paini, con il sesto posto a 1″57, si è aggiudicato il GP Italia Senior, seguito da Enrico Giacomelli – che vince il GP Giovani -, e da Giacomo Dalmasso – secondo anche nella categoria Giovani -. Terzo nella classifica Giovani è Federico Scussel, con il sedicesimo posto assoluto. Avanza la leva 2001 che occupa i primi tre posti del Campionato Italiano Giovani grazie a Giovanni Franzoni (Fiamme Gialle), che vince l’oro piazzandosi settimo assoluto, seguito da Matteo Bendotti (Fiamme Oro), e al terzo posto da Enrico Giacomelli dello Sci Club Bormio.

Francesca Marsaglia ha invece vinto la gara femminile. La portacolori del Centro Sportivo Esercito, al primo scudetto tricolore della carriera nella specialità, ha concluso in 1’10″34, con il quale ha preceduto di 7 centesimi Eena Curtoni (Esercito), terza posizione pari merito per Roberta Melesi (Fiamme Oro Moena) e Nadia Delago (Gruppo Sciatori Fiamme Gialle) a 39 centesimi. Fuori dal podio la serba Nevena Ignjatovic, Karoline Pichler, Laura Pirovano, Carlotta Da Canal, la slovena Ilka Stuhec e Vittoria Cappellini. Quest’ultima si è aggiudicata il titolo italiano giovani e la tappa del circuito del Gran Premio Italia (riservato alle atlete nate dal 2000 al 2004 che non fanno parte di squadre nazionali) nella medesima categoria, davanti ad Alice Calaba (undicesima nell’ordine d’arrivo) e Laura Sellemond (sedicesima).