Alessia Vaglio ©Ufficio stampa Asiva

Secondo slalom Fis a Gressoney-La-Trinité, sempre inserito nel circuito regionale Cva Energie: prova che si conferma gara molto selettiva con meno del 50% dei concorrenti hanno concluso le due manche. Le atlete sul podio confermano le posizioni acquisite a metà gara: sul gradino più alto, si accoda la bormina Marika Mascherona con il miglior crono in entrambe le manche, davanti alla migliore della graduatoria Junior, Alice Calaba del Gressoney, e alla seconda Junior, Lucrezia Lorenzi dell’Esercito. Quarta la seconda Junior, la ceca Elese Sommerova e, quinta, la prima Aspiranti, Anna Cecilia Bianco del Gressoney. A completare la classifica Aspiranti, sesta, Alessia Vaglio del Crammont e, nona, Cecilia Pizzinato del Courmayeur.
Come nel slalom di ieri, tenta la rimonta nella seconda manche Benjamin Alliod dell’Esercito, ma recupera soltanto 15 dei 36/100 accumulati nella prima parte di gara e la vittoria non sfugge a Alessandro Salini del Bormio, con al terzo e quarto posto la coppia andorrana di Senior, Axel Esteve e Alex Rius Gimenez. A completare la cinquina di testa e il podio Senior, lo svedese Lukas Karlberg. Sesto e settimo posto per le piazze d’onore della graduatoria Junior: Stéphane Béthaz del Pila e Elliot Perretta del Courmayeur. Sul podio Aspiranti, al 9°, 13 e 15° posto, troviamo Filippo Valditara (Crammont), Pietro Bisello (Chamolé) e Jacques Belfrond (Crammont).

LA CLASSIFICA