Riccardo Tonetti ©Fisi/Pentaphpto

Domenica anche per Roberto Lorenzi e Roberto Saracco sarà il primo atto. Il coordinatore azzurro delle discipline tecniche di Coppa del Mondo e il responsabile del gigante si apprestano anche loro all’esordio in Coppa del Mondo (Lorenzi era stato nella massima serie ma con le donne).

IL PUNTO DI LORENZI – Roberto Lorenzi fa il punto su domenica, sulla prima classica della stagione che va in scena con il tradizionale gigante di Sölden: «Ci siamo allenati complessivamente bene. Ultimamente le condizioni non erano top, niente neve artificiale e a causa delle temperature in rialzo non è stata preparata la pista in Val Senales purtroppo. Tuttavia siamo fiduciosi per il gigante di domenica, la squadra cresce. Voglio una squadra viva, più presente nei top 30. Luca De Aliprandini, Riccardo Tonetti e Manfred Moelgg sono quelli più competitivi ovviamente e devono cercare di stare il più davanti possibile. Podio? De Aliprandini e gli altri se non a Sölden, devono puntare a farlo (da due anni zero podi in gigante e slalom CdM maschi n.d.r.) durante la stagione agonistica. Per gli altri voglio una priìova di carattere e puntare almeno a una qualifica».  

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.