Marco Verdecchia, Giorgio Anselmicchio,Andrea Truddaiu, Patrick Thaler e Simone Munalli ©Francesco Patacchiola

Si è parlato anche di sci allo Rieti Sport Festival. Nella sala convegni si è svolto infatti il convegno ‘Lo sci agonistico in Appennino’, dalle categorie giovanili all’alto livello’, organizzato dalla Scuola Sci Terminillo e dove sono intervenuti tecnici ed addetti ai lavori dello sci alpino laziale ed abruzzese. Ospite d’eccezione il fuoriclasse dello slalom il carabiniere Patrick Thaler. L’irriducibile ‘nonno di Sarentino’  ha raccontato la sua lunga esperienza in squadra azzurra ed ha premiato alcuni giovani atleti reatini e laziali che si sono distinti a livello nazionale. Il dibattito ha affrontato alcune tematiche relative all’attività agonistica: dal supporto dei gruppi sportivi militari, al rapporto tra scuole, famiglie e piccoli atleti ed ha evidenziato ancora una volta l’importanza del rilancio della montagna laziale e abruzzese come opportunità di sviluppo turistico del territorio.

Il tavolo degli ospiti ©Francesco Patacchiola

Sono intervenuti Andrea Truddaiu referente sci alpino Comitato FISI Lazio e Sardegna e DT dello sci club Livata, il presidente del Comitato FISI Abruzzo Angelo Ciminelli, l’impiantista Andrea Lallini di Campo Felice, Andrea Mammarella dello Ski Team Le Rocche, Marco Verdecchia Ski Team Verdecchia, Simone Munalli direttore Scuola Sci Terminillo, Lidia Nobili presidente FISI Rieti e il colonnello dei carabinieri Gianni Massimo Cuneo. Ha moderato l’iniziativa Giorgio Anselmicchio.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.