Livigno, training sulla Li Zeta

Dopo un lungo periodo in cui le condizioni meteorologiche non sembravano promettere bene, l’abbassamento delle temperature degli ultimi giorni ha permesso di avviare a pieno ritmo il sistema di innevamento nella ski area Sitas a Livigno. In particolar modo il lavoro svolto si è focalizzato sulla pista Li Zeta che oggi ha visto in allenamento il gruppo sportivo dell’Esercito e la squadra B tedesca e da domani venerdì 25 Novembre ospiterà ufficialmente gli allenamenti delle varie squadre, team e sci club nazionali ed internazionali. L’apertura ufficiale al pubblico della stagione invernale fissata per sabato 3 Dicembre. Per prenotazione pista contattare info@sitas.ski.

Via libera anche alle tradizionali gare internazionali di sci alpino di inizio stagione. In cabina di regia lo Sporting Club Livigno, pronto a organizzare un primo blocco di FIS NJR – Trofeo Città di Livigno. Martedì 29 e mercoledì 30 novembre sono in programma quattro gare, due slalom per il settore femminile e altrettanti per quello maschile. Per molti sarà una valida opportunità per testare la condizione e per provare ad abbassare subito i punti FIS.

Tecnici e atleti sono attesi nella località del “Piccolo Tibet” lunedì 28 novembre, giorno della prima riunione di giuria, poi le gare sulla pista Li Zeta che sarà teatro di altre quattro competizioni, sempre di slalom, previste per il 2 e 3 dicembre, con l’organizzazione dello sci club Lecco.

 

Altre news

Goggia senza limiti: «Volevo la doppietta, ci sono riuscita»

Non bastava vincere. Sofia Goggia vuole la perfezione. Lo aveva promesso ed eccola oggi ancora in trionfo sulla Men's Olymouc - East Summit di Lake Louise. «Si può fare meglio», diceva ieri. Eccola, aveva ragione. Domina ancora in Canada...

Missile Goggia colpisce sempre: doppio trionfo a Lake Louise

Che andare. Diciannove vittorie in Coppa del Mondo (14 in discesa) e oggi doppietta stagionale sulla Men's Olympic /East Summit di Lake Louise (5 vittorie sul pendio canadese). Sofia Goggia fa paura. Non viene fermata dal vento che soffia...

E’ Kilde l’uccello predatore: battuto ancora Odermatt. Marsaglia 16°

Birds of Prey, nome della pista di Coppa del Mondo di Beaver Creek, significa uccelli da preda. Ed è il norvegese Aleksander Aamodt Kilde l'uccello predatore sulle nevi del Colorado., che porta a quindici i successi nella massima serie...

Gardena, semaforo verde per la 55a Coppa del Mondo

La Coppa del mondo di sci sulla Saslong si aprirà, come da tradizione, venerdì 16 dicembre con il superG. Sabato 17 dicembre, invece, si svolgerà la classica discesa, che sarà la 100a gara di Coppa del mondo in Val...