Florian Eisath ©Agence Zoom

Chissà cosa starà pensando Florian Eisath alla vigilia del gigante dell’Alta Badia, quella gara che lo scorso dicembre lo portò per la prima volta sul podio di Coppa del Mondo. Domani, dopo un anno, l’azzurro tornerà a correre sulla Gran Risa, cercando di ripetersi. È una pista fantastica, un gigante da emozioni allo stato puro. Ed è anche la pista degli italiani, dove Max Blardone ha vinto tre volte, Davide Simoncelli una, Alberto Tomba quattro e Richard Pramotton una.

IL GIGANTE – Domani è il giorno dell’Alta Badia. Si corre sulla mitica Gran Risa, con inizio della prima manche alle 9,30, seconda run alle 12,30. Tracciano il francese Kevin Page e l’austriaco Wolfgang Erharter.

START LIST – Il primo a partire sarà Stefan Luitz, il secondo Mathieu Faivre, con pettorale 3 e 4 per Henrik Kristoffersen e Marcel Hirscher. Una corsa che si infiammerà subito. L’Italia schiera otto atleti: 9 Florian Eisath, 11 Luca De Aliprandini, 16 Manfred Moelgg, 24 Riccardo Tonetti, 27 Roberto Nani, 38 Giovanni Borsotti, 54 Alex Zingerle e 57 Simon Maurberger.

START LIST

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.