Rizzi, Sorio e Smaldore: i tre vincitori ©Gabriele Pezzaglia

Si è chiusa l’infinita settimana di Santa Caterina Valfurva con i due slalom FIS NJR (maschili e femminili) recupero di Madesimo. Teatro di gara sempre la ghiacciata pista Deborah Compagnoni. E in campo maschile il portacolori dello Sci Club Val Palot Francesco Sorio, allenato da papà Silvano e Corrado Castoldi, ed in forza al team regionale delle Alpi Centrali, è stato protagonista di una doppietta. Nel primo slalom il ’97 bresciano ha avuto la meglio su Fabiano Canclini del Bormio staccato di 56 centesimi e su Davide Baruffaldi (già vittorioso a Santa) del Lecco, che è anche il primo Aspirante, dietro di 96. A seguire Federico Tomasoni, Luca Rischetti ed Alessandro Scuri. GUARDA LA CLASSIFICA.

Fabrizio Cesamolo con Alessandro Zanotto, Ski Team Up
Fabrizio Cesamolo con Alessandro Zanotto, Ski Team Up

Nella seconda competizioni fra le porte strette ecco sul podio con Sorio Baruffaldi secondo per 3 centesimi e Giacomo Rigamonti dello Ski Racing Camp, in evidenza in questa settimana, terzo a 13. Quindi Matteo Salvatoni, poi il ceco Andrej Drukarov e Alessandro Salini. GUARDA LA CLASSIFICA.

Giulia Gianesini in ricognizione con i ragazzi del Gallio ©Gabriele Pezzaglia
Giulia Gianesini in ricognizione con i ragazzi del Gallio ©Gabriele Pezzaglia

Nel primo slalom donne ad imporsi é Angelica Rizzi del Radici. Sul podio due atlete del Lecco: a 68 Petra Smaldore, a 2.74 Chiara Ghislandi. Quarta Noemi Noris, quinta Chiara Cabello, sesta e prima Aspirante Matilde Bottaccin. GUARDA LA CLASSIFICA. E’ Petra Smaldore, atleta Osservata FISI Giovani slalom, a timbrare sul pendio valtellinese il secondo slalom. Seconda a 1.54 Silvia Turla del Val Palot, prima Aspirante, terza ancora Ghislandi a 1.59. A seguire Alessandra Gotti, Carole Gilardoni, Giulia Pelizzatti. GUARDA LA CLASSIFICA.

Ivan Imberti con le Radici girls sulla Compagnoni
Ivan Imberti con le Radici girls sulla Compagnoni

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.