Gli Allievi del Sansicario in ricognizione ©Andrea Chiericato

A Pila si è chiusa la prima giornata del Memorial Fosson. Condizioni eccellenti per l’opening stagionale della categoria Allievi e Ragazzi. Sole, temperature di poco sotto lo zero e un manto nevoso che ha retto alla perfezione il passaggio dei concorrenti, fatta eccezione per qualche segno nella parte alta dello slalom. Proprio in serata i cronometristi della Valle d’Aosta hanno sistemato le classifiche di società. Ed ecco che al comando c’è Il Sansicario Cesana con 3873 punti, davanti di un nulla all’Equipe Limone (3813), con terzo posto per lo Ski Team Valpalot (3784). Quarto il Radici Group e quinto il Bachmann.

Camilla Mazzoleni ©Andrea Chiericato
Camilla Mazzoleni ©Andrea Chiericato

Gara di alto livello tecnico sulla Gorraz, pista che non ospitava competizioni da diversi anni. Un minuto di gigante e subito un grandissimo confronto per gli atleti che ad aprile si contenderanno i titoli italiani, così come i Ragazzi. Netta la vittoria dell’altoatesina dello Sportoberschule Mals, Camilla Mazzoleni (1.00.61) che ha preceduto Maria Sole Michelotti del Sansicario (1.01.89) e Ludovica Padulano del Bachmann (1.01.94). Filippo Della Vite del Radici Group si è imposto nella prova maschile con il crono di 58.78. Secondo posto per Giovanni Franzoni dello Ski College Veneto (59.21), con terzo Simon Talacci dello Sportoberschule Mals (59.25).

SLALOM RAGAZZI – I Ragazzi hanno corso due gare di slalom sulla pista Leissé, per l’occasione divisa in due per consentire agli atleti donne e uomini di gareggiare in contemporanea. Nel primo slalom ha vinto Ginevra Trevisan del Golden Team Ceccarelli (38.77), a precedere Gaia Rossi del Domobianca (39.10) e Beatrice Sola dell’Agonistica Campiglio (39.13). È subito Equipe Limone per distacco nella gara maschile. Lo slalom è andato a Edoardo Saracco (44.46), davanti ad Alberto Cellie dello Schia Monte Caio (45.21) e Luca Boldini del Lecco (46.11).

Alcuni atleti del Bachmann di Tarvisio ©Andrea Chiericato
Alcuni atleti del Bachmann di Tarvisio ©Andrea Chiericato

La vittoria della seconda gara femminile è andata alla francese del Mont-Blanc, Anya Pechoux, all’arrivo in 38.53. Secondo posto per Eugenia Pomero del Golden Team Ceccarelli (39.20) e terzo per l’atleta dell’Aosta, Martine Brumin (39.47). Francesco Zucchini (42.06) del Lecco ha vinto con 9/10 su Edoardo Saracco (42.96). Terzo posto per Jacopo Ferretti dello Ski Team Valpalot (43.28).

Domani la seconda giornata di gare: i Ragazzi saranno impegnati in Gigante sulla pista Gorraz, gli Allievi in slalom sulla pista Leissé.

CLASSIFICHE UFFICIALI