LIVE – Paris ancora davanti a tutti a Bormio; terzo Fill. L’Italia bene in discesa, alle 15 lo slalom della combinata

Pinturault è a 1"50 dalla vetta, ma nella manche di slalom avrà un grande vantaggio

0
Dominik Paris in azione questa mattina ©Agence Zoom

Gli azzurri continuano a volare sulla Stelvio di Bormio, oggi completamente trasformata rispetto a ieri. Tanto freddo nella notte (e anche la mattina), manto più compatto e squadra italiana nel complesso più contenta. In cima alla classifica c’è ancora lui, Dominik Paris, che ormai ci ha preso gusto sulla pista che lo ha visto trionfare ieri e che nel 2012 gli regalò il primo successo in carriera in Coppa del Mondo.

PARIS SFRECCIA CON UNO SCI… – Paris è di nuovo davanti a tutti, dopo un’altra grande prestazione. Un fulmine il carabiniere della Val d’Ultimo, che ha sfrecciato a tutta velocità con uno sci che non è passato inosservato. Ieri aveva parlato di piccolo ritocco sull’assetto dei materiali e al traguardo il suo skiman ha fatto avanti e indietro con questo sci, forse già un modello nuovo. L’azzurro è primo con 1’48″21 e precede di 21/100 Matthias Mayer, bravo a inserirsi sul podio provvisorio.

FILL TERZO – Tutt’altra gara, rispetto a ieri, per Peter Fill. Il carabiniere ha sciato in modo diverso ed è in terza posizione provvisoria, a 50/100 dalla vetta. «Questa è la mia neve e mi sono trovato meglio – dice al traguardo -, ho fatto un piccolo errore alla Carcentina, ma senza perdere troppo. Nella parte bassa mi lacrimavano gli occhi per il freddo, ma ho tenuto la linea».

GLI ALTRI AZZURRI – Undicesimo Christof Innerhofer, 23° Emanuele Buzzi, 29° Riccardo Tonetti, 32° Luca De Aliprandini e 37° Alexander Prast.

SLALOM ALLE 15 – Alle 15 si correrà la manche di slalom, che non sarà così semplice e sarà abbastanza lungo. Paris ha fatto pochissimo allenamento, Fill e Innerhofer qualche giorno in più. Vedremo che cosa succederà, con il francese Alexis Pinturault a 1″65 di distacco e diciannovesimo. Più indietro gli svizzeri Murisier e Aerni.

RISULTATI PRIMA MANCHE