Omar Galli ©Pez

Ed ecco alle 11.30 la seconda prova sulla Stelvio in vista della discesa di domani, la quarta della stagione di Coppa del Mondo. Dopo la prima prova dove Innerhofer e Paris, ma anche Casse e Marsaglia, hanno trovato un buon feeling per quanto riguarda i nostri colori, aspettiamo conferme oggi. Certamente non tutti tireranno ancora, questa Stelvio è davvero esigente e si cercherà di dare il 100% domani in gara e sabato nel superG. Omar Galli intanto aspetta la seconda giornata di prove. Il braccio sulla neve della Onlus Cancro Primo Aiuto, ente fra i partner più importanti del nuovo comitato organizzatore griffato FISI e presieduto da Valeriano Giacomelli, esalta il tracciato bormino. Ecco il direttore di gara: «La prima giornata è andata bene, la pista piace agli atleti e agli appassionati che hanno raggiunto la Valtellina per questo evento. La Stelvio si presenta più dura e lucida del solito, il terreno davvero mosso. Lo spettacolo è assicurato e come dice il nostro Paris, questa è la Stelvio autentica. Tutti gli atleti comunque in generale e gli addetti ai lavori sono rimasti soddisfatti del primo giorno in pista».

Start list seconda prova 

AZZURRI – Al via ci sarà per gli azzurri Christof Innerhofer, fresco del podio di Gardena, con il numero 2. Peter Fill il numero 10: il tre volte vincitore di Coppa del Mondo non è al meglio dopo la caduta in Nord America e un problema alla schiena dovuto ad un blocco dopo un allenamento in slalom. Quindi Dominik Paris, vincitore l’anno scorso sulla Stelvio, numero 19. Quindi Emanuele Buzzi 30, Werner Heel 39, Davide Cazzaniga 55, Mattia Casse 59, Matteo Marsaglia 61, Federico Paini 71, Alexander Prast 76. Fra Cazzaniga, Prast e Paini selezione per un posto. 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.