Gli organizzatori al Cevedale

E allora via, ci risiamo finalmente. Si parte con il calendario italiano per il primo atto. Da oggi a martedì in programma infatti a Solda all’Ortles/Sulden Am Ortler una quattro giorni di gare FIS NJR organizzate dallo Sci Club Livata, il sodalizio laziale presieduto da Franco Malci e diretto da Andrea Truddaiu. Sabato due slalom, maschile e femminile, domenica medesimo programma. Lunedì e martedì invece giornate dedicate ai giganti. All’Hotel Cevedale, il quartier generale della rassegna, c’è un via vai di allenatori per la riunione. Facce conosciute che si ritrovano per il primo opening FIS italiano del 2017, le gare di Solda rappresentano infatti un po’ per tutti il primo giorno di scuola. Sabato gli slalom avranno inizio alle 8.30: tutti in pista sulla Madriccio 2, con partenza a 3025 metri e arrivo a 2865. C’è il tutto esaurito in questo angolo di Alto Adige, numeri davvero da capogiro. Dal momento che c’è un consistente numero di nazioni presenti, gli uomini al canceletto di partenza sono addirittura 173. Le donne 121. Ma vediamo gli italiani e le italiane che partono nei primi 30 nella prima giornata di slalom.

Uomini: 6 Paolo Padello, 7 Giacomo Scaglione, 8 Daniel Niedermair, 10 Tommaso Nardi, 15 Matteo Pradal, 17 Nicolò Rodigari, 18 Luca Taranzano, 19 Patrick Rossi, 21 Patrick Van Loon, 22 Alessandro Scuri, 23 Sebastiano Andreis, 24 Martin Schmuck, 25 Giovanni Pompei, 26 Max Mitterrutzner, 27 Martin Nardelli, 29 Francesco Galdiolo, 30 Patrick Prantl.

Donne: 3 Giulia Demetz, 4 Martina Peterlini, 5 Federica Imperiale, 8 Elena Graffi Brunoro, 9 Marta Rossetti, 11 Francesca Fanti, 15 Sara Dellatonio, 16 Allegra Carlotta Scarpa, 17 Sara Gandini, 19 Alessia Lava, 21 Valerio Morvillo, 23 Silvia Turla, 24 Carlotta De Luca, 26 Carlole Gilardoni, 27 Chiara Pirovano, 30 Rebecca Bistrot.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.