LIVE – A Marsaglia lo scudetto del superG (video). E Simoni entra in nazionale. Titolo Giovani a Molteni

SANTA CATERINA VALFURVA - Innerhofer e Prast sul podio assoluto. GPI Giovani a Tedde e Senior a Paini

0

Sole e temperature gradevoli a Santa Caterina Valfurva. E poi una Deborah Compagnoni tirata a lucido per la seconda giornata dei Campionati Italiani Assoluti e Giovani organizzati dalla Onlus Cancro Primo Aiuto. Oggi tempo di superG in questo angolo di Alta Valtellina. Ed è il portacolori dell’Esercito Matteo Marsaglia a mettersi al collo la medaglia d’oro. Il ‘romano di Cesana Torinese’ chiude a 9 centesimi dallo svizzero Ralph Weber, che si era imposto anche nella FIS di discesa di ieri. Terza piazza per lo svizzero Stefan Rogentin a un decimo. Quarto ma argento tricolore, dopo l’oro nella discesa e anche l’altro secondo posto in combinata alpina, per il finanziere Christof Innerhofer che perde 11 centesimi da Weber. Il bronzo tricolore va al carabiniere Alexander Prast, che è sesto e preceduto al quinto posto da un altro elvetico, Gian Luca Barandun. A seguire settimo Davide Cazzaniga, Esercito, ancora Svizzera con Dominik Zuercher e solo nono il carabiniere Dominik Paris.

Il podio del superG degli Assoluti ©Gabriele Pezzaglia

MOLTENI ORO GIOVANI – A chiudere la top ten della FIS ecco Nicolò Molteni: il brianzolo dell’Esercito in forza alla #BrigataProsch conquista il titolo di campione italiano Giovani. Il podio dei Campionati Italiani Giovani vede Michael Tedde dell’Esercito al secondo posto e al terzo invece il carabiniere Federico Simoni.

GUARDA LA CLASSIFICA DEL SUPERG DI SANTA CATERINA

GRAN PREMIO ITALIA GIOVANI E SENIOR – La gara assegnava i punteggi anche per il Gran Premio Italia. Il superG GPI Senior è andato all’undicesimo assoluto Federico Paini, Carabinieri. Il superG Gran Premio Italia Giovani a Michael Tedde, Esecito, davanti al carabiniere Federico Simoni e a Federico Tomasoni del Goggi – AC. Il valdostano Federico Simoni si aggiudica la classifica del GPI di velocità (discesa + superG) e così ha diritto, come da regolamento della Commissione Giovani FISI, a far parte per la prossima stagione della squadra nazionale.

Federico Simoni con i vertici sportivi dei Carabinieri ©Gabriele Pezzaglia

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.