LIVE – Bosca è sempre d’oro. Battuti Zingerle e uno splendido Tentori. E Paini torna in nazionale

SANTA CATERINA VALFURVA - Nel gigante GPI Senior Tentori vince su Hofer e Brean

2
Il podio ©Marco Andreola

Giulio Bosca colpisce ancora. Dopo aver trionfato l’anno scorso, il portacolori dell’Esercito concede il bis nel gigante tricolore dei Campionati Italiani Assoluti disputato oggi sulle nevi valtellinesi di Santa Caterina Valfurva. Nella rassegna griffata dalla Onlus Cancro Primo Aiuto, lo yankee di Milano corona davvero una stagione positiva. Due podi in Coppa Europa, il diciottesimo posto in Coppa del Mondo, ora un altro titolo italiano fra le porte larghe. Sul podio a 15 centesimi il finanziere badiota Alex Zingerle. Ottimo terzo Michelangelo Tentori: un altro risultato soddisfacente per il comasco di Canzo in forza allo Ski Team Cesana Torinese di Uccio Ferraris. Eccolo sul podio (a 31 centesimi da Bosca) uno dei più alti rappresentanti del movimento degli #InossidabiliSenior. Quarto posto per il poliziotto Tommaso Sala, quinto invece per il finanziere Alex Hofer. Sesta piazza a 47 centesimi per un altro #InossidabileSenior by Cesana, il valdostano di Chatillon Alessandro Brean. Ragazzi, ma quanto vanno questi Senior, fuori da tutto ma davanti a tanti azzurri. Nella top ten ecco un altro atleta griffato Cesana: è il bergamasco Michele Gualazzi.

 

Il vice presidente Alberto Beretta con Alessandro Brean, Giulio Bosca e Michelangelo Tentori ©Gabriele Pezzaglia

GUARDA LA CLASSIFICA DEL GIGANTE DI SANTA 

E i big? Deragliano nella prima frazione sulla Deborah Compagnoni Giovanni Borsotti e Roberto Nani. Solo nono Riccardo Tonetti, dodicesimo Florian Eisath che aveva già annunciato al gigante delle finali di Coppa del Mondo che avrebbe lasciato l’attività agonistica.

I carabinieri portano in trionfo Paini @Gabriele Pezzaglia

PAINI VINCE IL GPI SENIOR – La gara era valida anche come tappa del Gran Premio Italia Senior, ultima tappa della stagione 2018. Vince Tentori su Hofer e Brean. La classifica finale del Gran Premio Italia Senior va invece al ’95 carabiniere di Aosta Federico Paini. Già in azzurro, Paini ritorna in squadra nazionale.

2 COMMENTI

  1. HK concordo pienamente , con l’aggiunta del Vecchio Gualazzi , primo nell standing Gran Prix di Gigante,
    convocato per grazia Divina alla CE di Folgaria e subito a Punti, e non per ultimo Best Time con margine nella seconda Manches dei CI. Sorio ,Fantino costretto all’abbandono …..

  2. Oltre ai complimenti a Giulio vorrei rivolgere i miei complimenti a tutto lo staff delle discipline tecniche maschili per come hanno diretto gli atleti e la loro stagione di gare. Complimenti per la parsimonia con la quale hanno gestito le apparizioni in WC di Bosca e Alex Zingerle. Una vera standing ovation la meritano per come hanno saputo motivare Tentori non convocandolo mai per la CE. Fantasiosa l’intuizione di non portare Sala alle Olimpiadi, spronandolo (ben consapevoli delle sue potenzialità) ad esprimersi al meglio anche in GS. Da applausi la lungimiranza dimostrata al momento della formazione delle squadre lasciando fuori un ormai “vecchio” Alex Hofer ma geniale il modo con il quale lo hanno recuperato in corso d’opera. Da Libro Cuore e da psicologi di rango infine il regalo fatto a fine stagione ad Ale Brean regalandogli una start di CE in Germania. I risultati ottenuti in WC e alle Olimpiadi porgerebbero invece il fianco a qualche critica, che però lascio agli esperti sollevare. Saluti