Stefano Costazza e Giuliano Razzoli ©Gabriele Pezzaglia

Colpo di scena: Giuliano Razzoli non è stato convocato per lo slalom di Coppa del Mondo il 18 novembre a Levi, Finlandia. Il reggiano di Villa Minozzo non farà parte della compagine azzurra che sarà in gara nel primo appuntamento stagionale sulle nevi lapponi della Levi Black. Il campione olimpico di Vancouver 2010 ha vissuto una stagione agonistica travagliata nel 2018, adesso cerca di risalire la china e, soprattutto, migliorare la sua posizione in termini di punti FIS fra le porte strette.

IL PUNTO DI RAZZO – E adesso? Eccolo Razzo: «Non è un momento facile, devo abbassare i punti e portarmi avanti nelle graduatorie mondiali dello slalom. Dopo essere ritornato ad alto livello in Coppa del Mondo, mi sono nuovamente fermato per un ulteriore infortunio. La passata stagione ho fatto fatica, non sono riuscito a tornare competitivo…Tuttavia, il mio passato e soprattutto la grande voglia e determinazione che sta caratterizzando questo momento, mi stanno convincendo che posso tornare a primeggiare come ho fatto durante la mia carriera. Non mollo, so che posso farcela. Ora sotto con le FIS e la Coppa Europa, con l’obiettivo di tornare già in Coppa del Mondo negli appuntamenti di dicembre».

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.