Levi, dominio Hirscher o gara aperta? Sette gli azzurri al via

Prima manche dello slalom alle 10, seconda alle 13, nel 2015 non si corse per mancanza di neve

0
Uno scatto di Levi ©Agence Zoom

Nel 2014 Henrik Kristoffersen fu 12/100 più veloce di Marcel Hirscher. A distanza di due anni la situazione non è cambiata. Sotto il profilo agonistico sono certamente ancora molto competitivi. E anche domani avremmo assistito a un bellissimo duello. Sì, avremmo, perché il norvegese non sarà al cancelletto di partenza. Infortunio? No, problemi con la federazione che non lo ha convocato per il primo slalom della stagione. E così Levi perde già un sicuro protagonista. Chi potrà insidiare Marcel Hirscher? È forse la domanda che si fanno tutti. Potrebbe essere il più forte ma attenzione anche ai soliti nomi da podio: Andre Myhrer, vincitore tra l’altro dell’ultimo slalom a St. Moritz, Felix Neureuther e i francesi, sempre pericolosi. La Norvegia non schiera Henrik Kristoffersen ma potrà contare su Sebastian Foss-Solevaag, quarto nel 2014 con pettorale 21…

Alexis Pinturault a Levi ©Agence Zoom
Alexis Pinturault a Levi ©Agence Zoom

GLI AZZURRI – Saranno sette gli azzurri in gara a Levi. Quello meglio piazzato nella WCSL è Stefano Gross, settimo. Il fassano delle Fiamme Gialle ha ottenuto l’ultimo podio lo scorso marzo a Kranjska Gora. Questa estate ha cambiato skiman: è arrivato Andrea Noris al posto dello storico Giuseppe Bianchini, promosso a incarico superiore in azienda. Al via anche Manfred Moelgg, Giuliano Razzoli, tornato sulla neve da pochi giorni, Tommaso Sala, Andrea Ballerin e Riccardo Tonetti. Alla fine anche Patrick Thaler ha deciso di correre. Il numero 10 della WCSL ha recuperato in extremis dalla leggera lesione al collaterale del ginocchio destro, rimediata durante la rifinitura in Val Senales. Il veterano azzurro ha sciolto la riserva solo nella giornata di giovedì. «Il ginocchio ha risposto bene ed è migliorato rispetto ai giorni scorsi, le condizioni fisiche sono abbastanza buone – conferma Patrick -. Tuttavia sciare è una cosa diversa e saprò come reagirà il ginocchio solamente quando proverò il pendio di gara».

Stefano Gross ©Agence Zoom
Stefano Gross ©Agence Zoom

LA PISTA – Si corre sulla Levi Black, la stessa pista che oggi ho ospitato lo slalom femminile. Il pendio non è particolarmente impegnativo, soprattutto per una gara maschile. L’organizzazione nei giorni scorsi ha barrato la pista ed è in condizioni perfette. In Finlandia, dove nel 2015 non si corse a causa della mancanza di neve, fa molto freddo e l’acqua iniettata in profondità ha fatto effetto. La prima manche dello slalom di Levi sarà tracciata dal tedesco Albert Doppelhofer, mentre la seconda discesa spetterà al coach degli azzurri Stefano Costazza.

 

ROCCA TERZO NEL 2006 – L’ultimo podio azzurro sulla Levi Black risale al 2006, quando Giorgio Rocca chiuse al terzo posto alle spalle di Benjamin Raich e Markus Larsson. L’unico ad avere vinto due volte è stato il transalpino Jean-Baptiste Grange, Hirscher e Kristoffersen hanno un successo a testa, così come l’austriaco Reinfried Herbst e Andre Myhrer.

Uno scatto di Levi ©Agence Zoom
Uno scatto di Levi ©Agence Zoom

DIRETTA TV – La prima manche dello slalom di Levi è in programma alle 10, la seconda alle 13. Entrambe le prove saranno trasmesse in diretta da Rai Sport ed Eurosport.

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.