Les Deux Alpes 'invasion'!

Tutte le ragazze di Coppa del Mondo sugli sci in Francia

Gli appassionati di rock ricorderanno la famosissima "British invasion” targata 1964 e firmata da Rolling Stones e Beatles, in America, per conquistare il mondo musicale. Impresa, all’epoca, decisamente riuscita, giusto 50 anni fa. Bene. Più modestamente, da oggi l’Italia femminile dello sci alpino “invade” Les Deux Alpes per una serie di allenamenti sulla neve. In realtà importantissimi. 

VELOCISTE – Primo raduno sulla neve al completo per le discesiste di Alberto Ghezze, se si eccettua il mini-ritiro a Stubai di inizio giugno con sole tre atlete (e quattro giorni), Sofia Goggia, Francesca Marsaglia ed Elena Curtoni. Il direttore sportivo Massimo Rinaldi ha convocato Elena Fanchini, Daniela Merighetti, Sofia Goggia, Verena Stuffer, Johanna Schnarf, Camilla Borsotti, Elena Curtoni e Francesca Marsaglia. Tutta la squadra al completo, quindi compresa Borsotti, del Gruppo di Interesse Nazionale. Con le ragazze, Alberto Ghezze e gli allenatori Giovanni Feltrin, Michael Mair e Marco Viale. Per Merighetti e compagne si tratta del primo blocco “importante”, ben dodici giorni, prima di altri due ritiri, a Zermatt, in Svizzera, e probabilmente allo Stelvio, in attesa del grande lavoro di settembre a Ushuaia (partenza il 9 settembre, ritorno ai primi di ottobre). 

SLALOMISTE-GIGANTISTE
– Dopo cinque giorni di ottimi allenamenti allo Stelvio, ecco un’altra settimana di lavoro anche per il gruppo di Livio Magoni, fino al 4 gluglio: presenti le solite sette, Chiara Costazza, Nadia Fanchini, Federica Brignone, Manuela Moelgg, Nicole Agnelli, Marta Bassino e Irene Curtoni. Al loro fianco l’allenatore responsabile Livio Magoni e i tecnici Ruggero Muzzarelli, Luca Liore e Alberto Arioli. La settimana successiva, fino all’11 luglio, le ragazze completeranno ventuno giorni "tostissimi" e consecutivi con il lavoro atletico a Monte Pojeto, in provincia di Bergamo. Assente la sola Michela Azzola, in recupero dopo l’operazione al ginocchio sinistro di inizio maggio. 

 
 

Altre news

Fondazione Cortina incontra Atomic al quartier generale di Altenmarkt

Mancano diversi mesi al via della stagione invernale 2024-25 la quale, per il terzo "inverno" consecutivo (e fino al 2026), vedrà Atomic, il Brand leader a livello mondiale nel mondo dello sci, e Fondazione Cortina, l’Ente organizzatore dei grandi...

L’italiano Andrea Nonnato nuovo preparatore di Vlhová

Cambia il preparatore atletico di Petra Vlhová, che resta però legata all’Italia. Ha lasciato Marco Porta ed è entrato Andrea Nonnato. Il tecnico ha lavorato a Liptovský Mikuláš nelle ultime settimane, seguendo Petra nel suo ritorno ad alto livello dopo...

Addio a Piermario Calcamuggi

Addio a Piermario Calcamuggi. È morto ieri a Torino, dov'era ricoverato a seguito di un intervento chirurgico. Aveva 77 anni. Dopo l’intervento era stato in grado di parlare con la moglie Ita e con i figli, Matteo ed Elisa,...

Sofia Goggia, buone sensazioni sulla neve allo Stelvio: «Mi sento molto bene, sempre meglio»

Il ritorno di Sofia Goggia passa da Bormio e dal ghiacciaio del Passo dello Stelvio. A cinque mesi dall’infortunio, la bergamasca, dopo una prima uscita in pista alcune settimane fa, è tornata in ghiacciaio da venerdì per un altro...