Lenzerheide: discese cancellate, la coppa è di nuovo di Sofia Goggia

Ancora maltempo, nulla da fare a Lenzerheide. Anche il terzo tentativo di disputare la discesa è stato inutile: prove e gare di oggi sono così state cancellate e Sofia Goggia vince per la seconda volta nella sua carriera la coppa di specialità. È la seconda che arriva in casa Italia in questa stagione, dopo quella conquistata da Marta Bassino in gigante.

Sofia Goggia si era infortunata a Garmisch durante il ritorno in albergo, pochi minuti dopo l’annullamento della gara. Un durissimo colpo e i Mondiali di Cortina subito lontani, ben prima che la diagnosi parlasse di frattura. Ma c’era ancora una coppa da vincere e così dopo lo sconforto iniziale, la campionessa bergamasca si è messa in moto per tentare l’ennesimo grande recupero in extremis. Ci era riuscita, i medici le avevano dato il via libera proprio una settimana fa. Era così partita per Livigno, si era allenata, era pronta a gareggiare. Consapevole come tutti che in Svizzera l’inizio della settimana sarebbe stato in salita proprio per le previsioni meteo. Le sarebbe bastato l’ottavo posto per vincere nei confronti delle due svizzere Gut-Behrami e Corinne Suter che erano all’inseguimento. Tutto si sarebbe dovuto giocare oggi, invece il maltempo si è messo dalla parte di Sofia Goggia.

Questo annullamento può avere risvolti importanti anche nella classifica generale. Gut-Behrami ha una grandissima occasione in meno per fare punti. Vlhova è in testa con 1352 punti, la svizzera seconda con 1256: questa cancellazione senza dubbio favorisce la slovacca, che in discesa non avrebbe potuto fare moltissimi punti.

Tra gli uomini la coppa di specialità è andata a Beat Feuz, che ha preceduto Matthias Mayer, con terza posizione per l’azzurro Dominik Paris, nell’anno del rientro dall’infortunio.

LEGGI ANCHE

LE ULTIME NOTIZIE