Le austriache dettano legge nei due superG di Coppa Europa a Sarajevo

Dopo la cancellazione domenica del primo superG femminile di Coppa Europa, doppietta oggi, con il sole, sulle piste di Bjelasnica, una delle stazioni di Sarajevo, che dunque ritrova un grande appuntamento internazionale.
In gara-1 dominio austriaco con quattro atlete al vertice: vittoria di Christina Ager, con mezzo secondo su Michaela Heider, 63 su Fest Nadine e 72 su Sabrina Maier, con quinta, a 83 la tedesca Katrin Hirtl-Stanggassinger e con sesta, a 93 Roberta Melesi. Un’altra azzurra nelle dieci, Monica Zanoner, nona a 1.08; dodicesima Matilde Lorenzi, quattordicesima Sofia Pizzato, diciassettesima Elena Dolmen, ventesima Héloïse Edifizi, appena fuori dalla zona punti Teresa Runggaldier e Sara Allemand.
Stesso copione nel secondo superG, con le austriache protagoniste, anche se con una classifica cortissima con le prime 18 in sei decimi: successo di Michelle Niederwieser con appena tre centesimi su Nadine Fest, 13 su Sandra Absmann e 14 su Christina Ager. E ancora quinta la tedesca Katrin Hirtl-Stanggassinger a 19. La migliore delle azzurre è Monica Zanoner dodicesima a 51 centesimi, quindicesima Roberta Melesi (a 56), ventunesima Matilde Lorenzi (a 64), venticinquesima Héloïse Edifizi (a 82), ventottesima Alice Calaba (a 95), trentesima Sara Allemand (a 1.08), seguita da Carlotta Da Canal trentunesima a 1.13 e Sofia Pizzato trentaduesima a 1.14.

Altre news

Ecco i 18 nuovi istruttori nazionali. C’è anche Nadia Fanchini

A Livigno, dopo 25 giorni di corso totali e in seguito ad un anno dall'esame di selezione, si sono svolti gli esami finali per i nuovi pretendenti istruttori nazionali di sci alpino. Sono 18 e fra questi c'è anche...

Gardena, successo per il Fis Speed Camp

Successo per il secondo Speed Camp in Val Gardena organizzato nella ski area Plan De Gralba sulla pista Piz Sella dal Saslong Classic Club, la realtà presieduta da Rainer Senoner che organizza la Coppa del Mondo maschile di velocità...

Lancia Torino, Croce: «Dopo Gulli, Cecere in azzurro. Nella categoria Giovani i risultati che contano»

In punta di piedi, senza strafare, senza dominare le circoscrizioni. Ma con metodo, quello della chiarezza delle priorità, quello dello step by step, quello del non fare proclami di guerra. E soprattutto il metodo dei fatti. Ecco lo Sci...

Il Tar dà ragione a Roda sulle elezioni: «Riconosciuto che operiamo nella piena legittimità»

Il Tar del Lazio, con sentenza n. 7101/2024, ha rigettato i ricorsi presentati da Stefano Maldifassi avverso la candidatura di Flavio Roda e gli esiti della assemblea che lo ha rieletto Presidente nel 2022. Il TAR ha giudicato i...