Daniela Merighetti @ZOOM Agence

Come previsto la squadra femminile di velocità si è fermata a La Thuile per ‘testare’ la nuova pista “n.3 Franco Berthod” in allenamento in vista dell’esordio in Coppa del Mondo che avverrà il prossimo 20-21 febbraio, con discesa e superG. Si toglierà il velo a uno dei tracciati più difficili di sempre per il circuito donne.

TRAINING – Con Francesca Marsaglia a riposo, in Val d’Aosta si sono ritrovate Nadia ed Elena Fanchini, Elena Curtoni, Johanna Schnarf, Verena Stuffer, Daniela Merighetti, Sofia Goggia più Federica Brignone e Marta Bassino. Con loro lo staff tecnico al completo tranne Alberto Ghezze. Presenti anche le americane (senza Lindsey Vonn): per tutte sciata in campo libero. Se le condizioni lo permetteranno, domani si proverà la discesa.

GARMISCH-PARTENKIRCHEN – A Garmisch-Partenkirchen, intanto, per ora tutto confermato per il prossimo weekend di gare in Coppa del Mondo: sabato libera, domenica superG. Le discesiste italiane partiranno mercoledì per la Baviera e saranno nove: Nadia ed Elena Fanchini, Merighetti, Stuffer, Schnarf, Curtoni, Marsaglia, Goggia, che gareggeranno in discesa (quindi otto atlete pur con nove posti a disposizione), mentre in superG si cimenterà in gara pure Federica Brignone, che si testerà precedentemente in prova. ‘Turno’ di riposo per Bassino e Pichler, mentre Nicol Delago è impegnata da mercoledì a Davos per tre giorni di velocità in Coppa Europa, ma tornerà sicuramente in Coppa del Mondo a Crans Montana (discesa e combinata con discesa), dove rientrerà pure Bassino. In ogni caso la porta per Nicol non è completamente chiusa per il superG di domenica a Garmisch: è infatti possibile l’inserimento all’ultimo momento di una giovane che si dovesse ben comportare proprio nelle prove veloci del circuito continentale in Svizzera.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.