Gli svizzeri sul pendio coreano

Hanno raggiunto la Corea del Sud direttamente dagli Stati Uniti. Ecco in pista sulle nevi olimpiche coreane di Yongpyong quattro svizzeri dello slalom agli ordini del tecnico valdostano Matteo Joris (nello staff ricordiamo anche la presenza di Fabio Vierin). Due le gare fra le porte strette in cui si sono cimentati i ragazzi di Joris. Nel primo slalom ecco primeggiare Reto Schmidiger, davanti a Justin Murisier e Daniel Yule. Quarto Ramon Zenhaeusern, quinto il coreano Han-Hee Lee. Out Luca Aerni nella prima manche.

I ragazzi di Joris a Yongpyong
I ragazzi di Joris a Yongpyong

PRIMO SL MASCHILE

A MURISIER IL SECONDO SLALOM – Nel secondo invece si è imposto Justin Murisier davanti a Luca Aerni, Ramon Zenhaeusern e Reto Schmidiger. Poi il coreano Dong-Woo Kim quinto, settimo Luca Aerni. In pista negli slalom femminili anche la slovacca Petra Vhlova, fresca di vittoria ad Aspen. La solida slalomista allenata dal nostro Livio Magoni si è aggiudicata il primo dei due slalom in programma.

SECONDO SL MASCHILE

SL FEMMINILE

ECCO JORIS – Ma ecco dalla Corea cosa ci ha detto il tecnico valdostano della compagine svizzera: «E’ importante a nostro avviso sciare sulle nevi olimpiche. E’ utile per iniziare ad avere feeling con questi terreni e poi anche dal punto di vista dell’approccio al grande evento del prossimo anno può tornare comoda questa trasferta. SwissSki, nonostante siamo a fine stagione, ha voluto dare ai ragazzi questa importante opportunità». Terminata la Coppa del Mondo 2017, il pensiero inevitabilmente è già in Corea del Sud…

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.