Gli uomini delle discipline tecniche di Coppa Europa sono tornati ad allenarsi sulle piste della Val Senales, raggiunte in questi giorni anche dalle squadre C. Quella maschile e quella femminile, non al completo perché alcuni atleti sono impegnati nei diversi concorsi o arruolamenti dei gruppi sportivi militari. 

E da ieri – lunedì – le piste del ghiacciaio altoatesino sono solcate anche dal gruppo Osservati che sta lavorando insieme allo staff azzurro. In pista Max Carca, responsabile della C uomini e di questo progetto, Angelo Weiss, Matteo Ponato e tutti gli altri componenti. E non poteva mancare anche Max Blardone, che subito dopo aver commentato per Rai Sport l’opening di Soelden si è spostato per seguire da vicino il futuro dello sci italiano. 

Quello degli Osservati è un progetto articolato e strutturato. Sono diverse le uscite effettuate dal gruppo discipline tecniche e da quello velocità. Questa volta in pista ci sono i giovani del gigante e dello slalom, ieri impegnati tra le porte strette. Giornata difficile, ma davvero produttiva per questi ragazzi che nonostante la neve caduta poche ore prima si sono tuffati nello slalom. Riporti, vasche, ma sotto un buon terreno, tutto ripulito dallo staff. Condizioni non facili vero, ma un training utile soprattuto per chi parte con pettorali alti. 

Comunicati dalla Fisi i presenti: Martino Rizzi, Federico Scussel, Marco Abbruzzese, Tommaso Saccardi, Giovanni Zazzaro, Luca Isabella, Davide Seppi, Goffredo Mammarella e Corrado Barbera. Delle donne ci sono Sophie Mathiou, Diletta Flavia Giordano, Ellen Pedevilla, Alice Pazzaglia, Alessia Guerinoni, Annette Belfrond, Laura Rota, Andrea Craievich, Martina Piaggio e Lucia Pizzato. In pista anche alcuni tecnici dei Comitati e dei gruppi sportivi Franco Cadin, Marco Gullino, Chiara Costanza, Stefano Trilli e Mauro Baldo.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.