La carica del Grand Prix Lattebusche

Tutte le circoscrizioni in gara nel fine settimana per il Grand Prix Lattebusche, il circuito veneto riservato ai Pulcini

Domenica di slalom a San Vito di Cadore per i Pulcini della circoscrizione Belluno Alta, gara organizzata dallo Sci club Dolomiti Cadore. Il 18 si è imposto tra i club, davanti a Cortina e Druscié, con tre vittorie individuali firmate da Elisabetta Schwarzenberg nei Baby (su Allegra Spanevello del Drusciè e Margherita Zandegiacomo Caneva dell’Auronzo), da Allegra Vindigni (su Caterina Tiengo del Drusciè e Angelica Mazzucco dell’Auronzo) e da Ascanio Simoni (su Nikolas Majoni del Cortina e il compagno di club Alessandro Di Dio) nei Cuccioli. Nei Baby affermazione di Leonardo Gobbo del Team Sorapiss davanti a Federico Fioretti del Drusciè e Augusto Fiorini del 18.

LA CLASSIFICA

Il podio società di San Vito ©Ufficio stampa Fisi Veneto

Domenica sulla pista Campolongo, lo Sci club Arabba ha organizzato un gigante per la circoscrizione Belluno Bassa. Tra i Baby vittorie di Livia Fabbri del Trichiana (davanti a Michelle Dal Farra e Caterina De Vettor, entrambe del Limana) e Luca Davare dell’Arabba (su Lorenzo Corrado e Thomas Lena, tutti e due del Val Biois). Sul gradino più alto del podio Cuccioli sono saliti Martina Fedeli dell’Arabba (davanti a Anita Fabbri del Trichiana e alla compagna di club Jessica De Lazzer) e Luca Laganà dell’Alleghe (su Andrea Scola del Val Biois e Davide Zama del Trichiana). Limana primo nella graduatoria per società davanti ad Arabba e Val Biois.

LA CLASSIFICA

Il podio Cucciole di Arabba ©Ufficio stampa Fisi Veneto

Due giorni di gara per i Pulcini della circoscrizione Treviso-Rovigo-Venezia. Sabato in programma a Col Gallina il il recupero della gara non disputata alcune settimane fa per maltempo, organizzato dal Centro Agonistico Veneziano. Sul podio Cucciole sono salite Francesca Zanotto del Pelmo Ski Team, Mayra Zanvettor dell’Agonistica Sportmarket e Penelope Ciribì dell’Uoei Treviso; al maschile vittoria di Nicolò Zago del Nottoli su Franco Vescovi dell’Agonistica Sportmarket e sul compagno di club Simone Devescovi. Nelle Baby a segno Martina Peccolo del Nottoli su Mariasole Esposito dell’Uoei Treviso e Sara Battistetti del Pelmo Ski Team, mentre sul podio maschile primo Marco Muggioli dell’Uoei Treviso, secondo Antonio Schenato dell’Agonistica Sportmarket, terzo Giuseppe Suppiej delPelmo Ski Team. Nei SuperBaby affermazioni di Bianca Ceschin dell’Uoei Treviso e Brando Bertocchi dell’Agonistica Sportmarket.
Domenica gigante sulla pista Caprioli di San Vito di Cadore, gara organizzata dallo Sci club Nottoli di Vittorio Veneto. Nelle Cucciole successo di Agnese Bortolomiol dell’Agonistica Sportmarket su Giulia Bevilacqua del Pelmo Ski Team e sulla compagna di club Mayra Zanvettor. Al maschile festeggia il Nottoli con Simone Devescovi primo e Nicolò Zago secondo, mentre sul terzo gradino del podio sale Franco Vescovi dell’Agonistica Sportmarket. Doppietta Nottoli anche tra le Baby con prima Martina Peccolo e seconda Sofia Salton, terza Mariasole Esposito dell’Uoei Treviso; Filippo Nicolis dell’Uoei Treviso vince tra i Baby su Tommaso Bocus del Mestre e Nicolò Secolo del Nottoli.
Nei SuperBaby ancora prima Bianca Ceschin dell’Uoei Treviso, a segno nella prova maschile Arturo Naibo del Nottoli.

LA CLASSIFICA DI COL GALLINA
LA CLASSIFICA DI SAN VITO

Domenica, sulla pista Civello della Ski Area Verena, l’Us Asiago ha organizzato un gigante per la circoscrizione Padova-Vicenza-Verona.
Nelle Cucciole a segno Sofia Michelon del Gallio; con lei sul podio Sofia Arduini dell’Asiago e Alessandra Fontana del Piccole Dolomiti; al maschile vittoria di Giuseppe Zanussi dello Sci CAI Schio, secondi con lo stesso tempo Alessandro Fassina e Federico Bortoli, entrambi dell’Asiago. Sofia Munari del Gallio vince tra le Baby su Emma Manfredini dell’Asiago e Matilde Baù del Gallio, sul podio Baby Mattia Frison del 2000, Leone Dal Sasso del Prealpi Venete e Gregorio Marabelli Gallo del Gallio. Nei SuperBaby affermazioni di Camilla Spanevello del Piccole Dolomiti e Niccolò Marin del Prealpi Venete.

LA CLASSIFICA

LEGGI ANCHE

LE ULTIME NOTIZIE