Karoline Pichler, un'altra italiana nella scuderia Head

L'altoatesina lascia Fischer. E finalmente ha 'sistemato' la schiena

Un colpo dopo l’altro per la Head e non è finita, anche in chiave italiana… Intanto, ecco Karoline Pichler, 19 anni, di Monte San Pietro, frazione di Nova Ponente (Bolzano), argento agli ultimi Mondiali jr di Jasna in gigante, dietro Marta Bassino (e già medagliata nel Team Event di Roccaraso 2012), sei gare in Coppa del Mondo, tutte nella scorsa stagione, senza punti, ma con tanta grinta. 

CAMBIAMENTO – Dopo una vita trascorsa con Fischer è arrivato il momento di provare una nuova avventura. «I test con il nuovo materiale sono stati molto positivi, soprattutto ho trovato subito feeling, fin dal primo momento – ammette Karoline – Ma ci tengo a dire che con Fischer mi son sempre trovata benissimo, ricevendo un trattamento perfetto. Ringrazio l’azienda per tutto il supporto che mi ha dato in questi lunghi anni, splendidi. E adesso non vedo l’ora di tornare sulla neve con il nuovo materiale». Va a raggiungere Camilla Borsotti ed Enrica Cipriani, le altre due italiane "griffate" Head. Per ora… 

SCHIENA OK – Intanto Pichler sembra aver finalmente risolto tutti i suoi guai alla schiena, che tanto l’hanno condizionata nell’ultima stagione: «E anche qui voglio ringraziare l’ex-fisioterapista della squadra A, Seraina Pazeller, e la mia preparatrice atletica, Monika Müller (anche lei ex nazionale, NDR), ho passato tutto il mese di aprile a Malles, dove mi hanno seguito al meglio, svolgendo tantissime sedute di fisioterapia dalla Seraina. Sono stata anche a Ried, in Austria, dove ho potuto sfruttare diverse macchine per migliorare la flessibilità della schiena». 

 

Altre news

Fondazione Cortina incontra Atomic al quartier generale di Altenmarkt

Mancano diversi mesi al via della stagione invernale 2024-25 la quale, per il terzo "inverno" consecutivo (e fino al 2026), vedrà Atomic, il Brand leader a livello mondiale nel mondo dello sci, e Fondazione Cortina, l’Ente organizzatore dei grandi...

L’italiano Andrea Nonnato nuovo preparatore di Vlhová

Cambia il preparatore atletico di Petra Vlhová, che resta però legata all’Italia. Ha lasciato Marco Porta ed è entrato Andrea Nonnato. Il tecnico ha lavorato a Liptovský Mikuláš nelle ultime settimane, seguendo Petra nel suo ritorno ad alto livello dopo...

Addio a Piermario Calcamuggi

Addio a Piermario Calcamuggi. È morto ieri a Torino, dov'era ricoverato a seguito di un intervento chirurgico. Aveva 77 anni. Dopo l’intervento era stato in grado di parlare con la moglie Ita e con i figli, Matteo ed Elisa,...

Sofia Goggia, buone sensazioni sulla neve allo Stelvio: «Mi sento molto bene, sempre meglio»

Il ritorno di Sofia Goggia passa da Bormio e dal ghiacciaio del Passo dello Stelvio. A cinque mesi dall’infortunio, la bergamasca, dopo una prima uscita in pista alcune settimane fa, è tornata in ghiacciaio da venerdì per un altro...