Italiani Giovani: la Via Lattea pronta per i giganti e gli slalom

Saranno ancora una volta le montagne olimpiche torinesi ad assegnare i titoli italiani di sci alpino. Dopo gli Allievi e Ragazzi nel 2016 e gli Aspiranti nel 2017, questa volta sulle spettacolari piste della Via Lattea gareggeranno i Giovani.

Mentre la politica discute di manifestazione d’interesse e di candidature per i Giochi Olimpici di Torino 2026, i migliori sciatori d’Italia si sfidano per conquistare il titolo italiano di gigante e slalom.

Lunedì 26 e martedì 27 marzo, sulle piste di Claviere e Sestriere ci saranno proprio tutti. Al via i Giovani inseriti nella squadra nazionale italiana, i migliori atleti dei Comitati Regionali e dei Gruppi Sportivi Militari. In palio ci saranno le medaglie ma anche i pass per entrare nelle prossime squadre azzurre. Una sfida nella sfida, avvincente dall’inizio alla fine, perché al termine delle due giornate di gare si conosceranno gli atleti che nella stagione 2018/2019 vestiranno i colori della nazionale italiana.

Le due prove saranno infatti le ultime del Gran Premio Italia, il circuito istituzionale che ogni anno mette in palio i pass per la nazionale. I giochi sono ancora aperti e nessuna classifica è ancora definita.

Sulle piste della Via Lattea c’è ancora tantissima neve e le condizioni sono eccellenti. In questi giorni è previsto sole e cielo sereno, condizioni ideali per permettere al terreno di assestarsi ed essere pronto ad accogliere gli oltre 250 atleti attesi.

Lunedì 26 il programma attuale prevede l’assegnazione del titolo di slalom femminile a Claviere e quello del gigante maschile e Sestriere; categorie e discipline invertite per la seconda giornata di gare: uomini a Claviere per lo slalom e donne a Sestriere per il gigante.

Quest’anno le piste di Bardonecchia non saranno utilizzate per le gare veloci in quanto i titoli di superG e discesa verranno assegnati a Santa Caterina Valfurva, in occasione dei Campionati Italiani Assoluti. Sarà una settimana intensa per gli sciatori italiani che da domani – mercoledì 21 marzo – saranno in Lombardia per gli Assoluti e domenica si sposteranno direttamente in Piemonte per le gare di gigante e slalom.

Anche quest’anno le gare tricolori di Claviere e Sestriere saranno organizzate dal Comitato Sci Club Olimpici, lo stesso che nelle passate stagioni si è preso cura delle rassegne Children e Aspiranti. L’unione fa la forza, le valli olimpiche si riuniscono ancora volta, per allestire un grande Campionato Italiano, sognando Torino 2026.

Altre news

Già in vendita i biglietti per i Mondiali di Saalbach

Messe in archivio le finali di Coppa del Mondo, a Saalbach si pensa ai prossimi campionati del mondo che andranno in scena dal 4 al 16 febbraio 2025, mettendo già in vendita i biglietti per la rassegna iridata. First...

Grande festa di chiusura per il Comitato Alto Adige

Tempo di festa, visti anche i risultati, per la tradizionale chiusura stagionale del Comitato Alto Adige. Qualche numero: nello scorso inverno in programma una decina di eventi di Coppa del Mondo; le atlete e gli atleti hanno ottenuto una...

Asiva in festa a Gressan, 150 premiati. Mosso: «Contenti della stagione, i nostri progetti funzionano»

Sono stati 150 i premiati all'annuale festa dell'Asiva, disputata sabato all'area verde di Gressan, una manciata di chilometri più in là di Aosta. Un pomeriggio di premiazioni, utile anche a tracciare il bilancio della stagione, definita positiva dal presidente...

Ultimi due giorni per sciare sul versante italiano di Breuil-Cervinia. Da lunedì prosegue lo sci estivo in terra elvetica

Apertura da ottobre a inizio giugno. Breuil-Cervinia domani, domenica 9 giugno, chiuderà le piste sul versante italiano, ma non gli impianti di risalita che continueranno a funzionare per il proseguimento della stagione estiva. La pista “6”, servita dalla seggiovia Bontadini,...