podio discesa

Sulla Vertigine di Cortina d’Ampezzo, pista dei Mondiali 2021, Matteo Marsaglia, Esercito, si è laureato campione italiano di discesa 2019. Il ‘romano di San Sicario’ ha fulminato i dominatori delle prove cronometrate di ieri, ossia il portacolori delle Fiamme Gialle Christof Innerhofer staccato di quattro centesimi e il carabiniere Dominik Paris di cinque. Quarto italiano a un secondo Henri Battilani dell’Esercito. Quinto il poliziotto Mattia Casse, sesto e settimo i carabiniere Florian Schieder e Alexander Prast, ottavo Davide Cazzaniga, fresco di posto fisso in discesa per il prossimo anno in Coppa del Mondo. Nono Italiano classificato Werner Heel: dopo aver dato addio a Kvutfjell in Coppa del Mondo, oggi il definitivo ultimo atto per il finanziere della Val Passiria. Decimo Pietro Zazzi, Reit Ski Team Bormio. 

Guarda la classifica della discesa di Cortina 

PRAST E SCHIEDER SUL PODIO DELLA COMBI – A seguire anche una run di slalom che ha assegnato il titolo tricolore assoluto di combinata alpina. Ed è stato il finanziere Christof Innerhofer a mettersi al collo la medaglia d’oro. Inner si riscatta dalla discesa e supera i carabinieri Alexander Prast e Florian Schieder staccati di  rispettivamente di 55 e 71 centesimi. Quarto il poliziotto Mattia Casse, quinto Henri Battilani dell’Esercito. Gli altri italiani nei dieci sono Nicolò Molteni dell’Esercito, i finanzieri Matteo Franzoso e Luca De Alipandini, Giovanni Franzoni dello Ski College e Mattia Cason, Gardena. Domani in programma il superG sulla Vertigine. 

Guarda la discesa della combinata alpina di Cortina 

podio combinata

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.