Innerhofer firma il superG degli Assoluti, Abbruzzese quello dei Giovani

Secondo giorno di gare a Bardonecchia per la rassegna dei Campionati Italiani Assoluti e Giovani. Christof Innerhofer si laurea campione italiano assoluto di superG: il finanziere altoatesino anticipa Pietro Zazzi, Reit Ski Team Bormio, che si mette al collo la medaglia d’argento. Il Carabiniere Giovanni Borsotti conquista il bronzo. 63 e 65 i centesimi che dividono Inner dagli inseguitori. Quarto Matteo Marsaglia, Esercito, quinto Matteo Franzoso delle Fiamme Gialle e sesto ancora un finanziere, Tobias Kastlunger. In top ten anche Alex Hofer, Giulio Zuccarini, Riccardo Tonetti e Marco Abbruzzese. Abbruzzese, decimo assoluto, dopo la discesa si conferma ancora davanti ai Campionati Italiani Giovani. Il genovese trapiantato a Mondovì che difende i colori della Polizia, classe 2002, è ancora d’oro insomma. Argento per il 13° assoluto classificato che è Max Perathoner. Bronzo tricolore junior invece per il poliziotto Gian Maria Illariuzzi.

Innerhofer in azione ©Elvis-Fiamme Gialle

GUARDA LA CALSSIFICA DEL SUPERG DI BARDONECCHIA

HOFER NEL GPI SENIOR E PERATHONER NELLO JUNIOR – il superG di Bardonecchia era valido anche come tappa del Gran Premio Italia. Nel Senior vince il finanziere Alex Hofer. Sul podio il poliziotto Giulio Zuccarini ed il Carabiniere Andrea Maddii. Max Perathoner si aggiudica il GPI Junior. Gian Maria Illariuzzi e Alberto Claudani del Val Palot completano il podio del circuito istituzionale giovanile.

LEGGI ANCHE

LE ULTIME NOTIZIE