Sci in lutto: lo sci club Mera ha annunciato la morte di Enzo Poletti «che ci ha lasciato ieri nelle sue amate montagne». Una scomparsa improvvisa per il tecnico, papà di Elia e Pietro. Poletti, 65 anni di Scopello, è stato vittima di un tragico incidente in montagna, forse mentre era in cerca di funghi. L’allarme è scattato giovedì mattina, quando la famiglia  ha effettuato la segnalazione. Sono iniziate le ricerche, dopo ore il ritrovamento del cadavere.

«Siamo sconvolti da questa perdita che non riusciamo ancora a realizzare – scrivono su Facebook gli uomini del Mera -. Difficile accettare che all’improvviso tu severo e spiritoso maestro e motivatore non ci sarai più sulle piste ad insegnare ai tuoi amati ragazzi come sapevi fare solo tu. Difficile immaginare di non poter più lavorare insieme a te – grande e appassionato allenatore dello sci. Sulla pista davi tutto te stesso per tutti ragazzi senza compromessi. Avevi da dare e trasmettere ancora tanto! Rimani sempre nei nostri ricordi e cuori! Siamo vicini ai suoi familiari e abbracciamo forte i suoi figli Elia e Pietro.Ciao Enzo!».

Il ricordo della Scuola Sci Mera Valsesia: «Enzo è stato socio fondatore della nostra scuola, un uomo che ha dedicato allo sci tutta la sua vita. Lo ricordiamo tutti come appassionato, talmente appassionato alla sua professione che a volte “dava di matto”… chi dalla seggiovia non ricorda le urla di Enzo ai suoi ragazzi…perché lui ci teneva, ci teneva veramente che loro potessero migliorare e diventare buoni sciatori. Tutti noi lo ricorderemo con grande affetto. Grazie Enzo per essere stato ciò che sei stato».

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.