Manfred Moelgg ©Pentaphoto

L’Italia, reduce dal bronzo mondiale di Are nel team event, va fuori ai quarti nelle finali di Coppa del mondo a Soldeu, eliminata dalla Germania contro la quale gli azzurri avevano centrato la medaglia nella rassegna iridata. A scendere in pista insieme a Irene Curtoni e Alex Vinatzer c’erano Manfred Moelgg e Marta Bassino.

La piemontese ha perso il primo duello con Christina Geiger: in corsa fino a oltre metà gara, è uscita quando ha visto che la rivale l’aveva sorpassata. Anche Moelgg è rimasto a lungo davanti rispetto a Fabian Himmelsbach, poi si è arreso per dieci centesimi. Il punto decisivo per i tedeschi l’ha regalato Lena Duerr che ha approfittato di un errore di Irene Curtoni per arrivare al traguardo con 79 centesimi di vantaggio, infine Alex Vinatzer è stato battuto per 13 centesimi da Anton Tremmel, tra i migliori della specialità.

A vincere, proprio come ad Are, è stata la Svizzera, con Aline Danioth, Wendy Holdener, Ramon Zenhäusern e Daniel Yule: gli elvetici hanno eliminato la Svezia grazie alla somma tempi, poi hanno battuto 3-1 la Germania e infine hanno domato la Norvegia ancora una volta grazie alla somma tempi, con i punti decisivi ottenuti da Holdener e Yule. Sul podio è salita anche la Germania, che ha battuto il Canada nella small final.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.