Il 28 febbraio si discute il ricorso Morzenti

Fissata la data della prima riunione del Consiglio di Stato

Il Presidente della VI Sezione – Ufficio Affari Giurisdizionali, Giancarlo Coraggio, ha fissato per il 28 febbraio la discussione in Camera di consiglio del ricorso presentato al Consiglio di Stato dall’ex presidente della FISI Giovanni Morzenti contro la decisione del TAR del Lazio. Il TAR aveva giudicato inammissibile il ricorso contro la sentenza di annullamento dell’Assemblea elettiva FISI dell’Alta Corte di Giustizia Sportiva del CONI. Il comportamento del TAR del Lazio, a giudizio degli avvocati di Morzenti, affrontando anche questioni di merito, risulterebbe illegittimo, in base anche a un precedente pronunciamento della Corte dei Conti. Inoltre il TAR non avrebbe ritenuto di censurare la decisione dell’Alta Corte di Giustizia Sportiva, che aveva ammesso e fatti propri elementi che non erano stati presentati, in primo grado, nell’esposto del SAI di Roma. «Sono fiducioso – ha dichiarato Giovanni Morzenti – che il Consiglio di Stato saprà serenamente valutare le ragioni del diritto contro decisioni che, invece, appaiono fondate solo su una discutibile interpretazione del regolamento elettorale, che ha di fatto sottratto la gestione della FISI a coloro che erano stati voluti in quel ruolo dalla maggioranza dei tesserati».
 

LEGGI ANCHE

LE ULTIME NOTIZIE