Il 12 giugno aprono gli impianti di Breuil-Cervinia

Dopo una stagione invernale mai iniziata, a Cervinia si pensa all’estate, con una lunga apertura di 3 mesi, da sabato 12 giugno a domenica 12 settembre. Aperta la linea di impianti che da Breuil-Cervinia consente di raggiungere la ski area del ghiacciaio di Plateau Rosà, situato in territorio svizzero. Con una stagione estiva più lunga si spera di consentire a tutti gli appassionati di fruire di qualche giornata di sci ai piedi del Cervino.

CAE – Comitato Appennino Emiliano

Inoltre durante il periodo la società ha intenzione di prolungare gli orari di apertura, per giornate ancora più dense di emozioni. L’ampiezza del domaine skiable di Plateau Rosà (m. 3.500), uno dei più belli delle Alpi, consente divertimento assicurato. Per i tanti appassionati di snowboard e freestyle sarà poi in funzione anche il Gravity Park, una struttura dotata di Half Pipe, Big Air, oltre a diversi rail e kicker. A settembre, quando gli sci club intensificano i propri allenamenti, la società è disponibile a valutare la proroga dell’apertura fino al 19, qualora ci fossero richieste.

Plateau Rosà ©Race Ski Magazine

Plateau Rosà è anche meta di alpinisti ed escursionisti e all’arrivo della funivia di Plateau Rosà, la cui terrazza d’imbarco è a strapiombo sulle rocce, si può godere di una vista a 360º sui “quattromila” più importanti della Valle d’Aosta, il vicino Cervino, il Monte Bianco, e il Gran Paradiso, oltre ai “quattromila” del Vallese.

Altre news

Goggia senza limiti: «Volevo la doppietta, ci sono riuscita»

Non bastava vincere. Sofia Goggia vuole la perfezione. Lo aveva promesso ed eccola oggi ancora in trionfo sulla Men's Olymouc - East Summit di Lake Louise. «Si può fare meglio», diceva ieri. Eccola, aveva ragione. Domina ancora in Canada...

Missile Goggia colpisce sempre: doppio trionfo a Lake Louise

Che andare. Diciannove vittorie in Coppa del Mondo (14 in discesa) e oggi doppietta stagionale sulla Men's Olympic /East Summit di Lake Louise (5 vittorie sul pendio canadese). Sofia Goggia fa paura. Non viene fermata dal vento che soffia...

E’ Kilde l’uccello predatore: battuto ancora Odermatt. Marsaglia 16°

Birds of Prey, nome della pista di Coppa del Mondo di Beaver Creek, significa uccelli da preda. Ed è il norvegese Aleksander Aamodt Kilde l'uccello predatore sulle nevi del Colorado., che porta a quindici i successi nella massima serie...

Gardena, semaforo verde per la 55a Coppa del Mondo

La Coppa del mondo di sci sulla Saslong si aprirà, come da tradizione, venerdì 16 dicembre con il superG. Sabato 17 dicembre, invece, si svolgerà la classica discesa, che sarà la 100a gara di Coppa del mondo in Val...