©Pegasomedia

Arriva un doppio riconoscimento importante per i Campionati Mondiali Junior Val di Fassa dal Fis Autumn Meeting di Zurigo. La rassegna iridata, che andrà in scena nella valle trentina dal 18 al 27 febbraio 2019, avrà in compito di formare il contingente di partecipazione per nazioni alla terza edizione dei Giochi Olimpici giovanili invernali, che si disputeranno a Losanna nel 2020. Inoltre il team event calendarizzato in Val di Fassa per il 22 febbraio decreterà la griglia dell’identica competizione under 20 in programma nel 2020 nella località norvegese di Narvik.
Queste le due novità che hanno ufficializzato a Zurigo i referenti della FIS per il circuito Continental Peter Gerdol, Wim Rossel e Janez Fleré e che sono state accolte con entusiasmo dalla delegazione fassana presente proprio in Svizzera per illustrare alle commissioni tecniche di Coppa Europa e del circuito Youth & Children (presieduta dall’ex discesista canadese Ken Read) il programma, le novità e tutte le informazioni utili ai referenti tecnici delle varie nazioni.
In occasione della 38ª edizione dei Campionati Mondiali Junior di sci alpino sono attesi circa 500 atleti di 50 nazioni, protagonisti di un programma di 10 giorni con 11 titoli di campione del mondo in palio e 33 medaglie da assegnare nelle due sedi di gara a Pozza di Fassa e a Passo San Pellegrino. Il comitato organizzatore trentino è stato rappresentato a Zurigo dal presidente Davide Moser, dal vice presidente Renzo Minella, dal project manager Filippo Bazzanella, quindi da Cesare Pastore (responsabile area tecnica), Alessia Debertol (segreteria), Massimo Turolla (referente tv), Mauro Bonvecchio (ufficio stampa) e dal presidente dello Ski Team Fassa Leonardo Bernard e da Carlo Ganz della Monti Pallidi, i due sci club ai quali sono in carico gli aspetti organizzativi delle competizioni.
Filippo Bazzanella ha illustrato tutti i dettagli relativi ai Mondiali Junior del 2019, ha presentato le due piste di gara, ovvero la Aloch di Sèn Jan di Fassa, dove vanno in scena le discipline tecniche, e La Volata di San Pellegrino, riservata alle competizioni veloci. La cerimonia di apertura si svolgerà a Canazei, quindi a Moena è prevista la Medal Plaza, sempre a Sèn Jan lo skiroom e a Soraga i meeting di giuria tecnica giornalieri.
La presentazione internazionale della rassegna fassana si è rivelata un successo e un’opportunità anche per far conoscere questo straordinario territorio dolomitico e pure i prodotti tipici con una degustazione a fine meeting. Per i Mondiali Junior della Val di Fassa è ora prevista la prima conferenza stampa nazionale del 2 ottobre presso Sala Giunta al Coni di Roma, con la presenza anche del presidente Giovanni Malagò.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.