Holdener davanti a Vlhova e Shiffrin al termine della prima manche dello slalom di Kranjska Gora

Si torna in gara a Kranjska Gora domenica mattina, questa volta con lo slalom. Traccia Mauro Pini, disegno piuttosto regolare su una neve non barrata e con una visibilità così così. Al termine della prima manche comanda Wendy Holdener, in grande spinta sin dall’inizio, con però appena 8 centesimi di margine su Petra Vlhova e 25 su Mikaela Shiffrin. Lena Duerr si trova ai piedi del podio, ma il distacco sale ad oltre cinque decimi, quinta Katharina Liensberger a 85, sesta Anna Swenn Larsson a 91. Difficile trovare spazio con i numeri alti, ci riescono solo le canadesi, in primis Amelia Smart con il 33 che chiude a 99 centesimi e poi Ali Nullmeyer con il 19, che resta nella top ten a 1.41 con lo stesso crono di Katharina Truppe.
Solo tre le azzurre al via, vista l’indisponibilità di Lara Della Mea: Marta Rossetti con il 31 si pianta a metà percorso, conclude la prova, ma è ovviamente fuori dalle trenta. Non qualificate Anita Gulli, staccata di 3.31 e Sophie Mathiou, a 4.35.

LEGGI ANCHE

LE ULTIME NOTIZIE