Domani il superG valido anche per la supercombinata

Cambia il programma maschile dei Campionati Mondiali Juniores. A causa delle avverse condizioni meteo il superG odierno è stato spostato a domani. Nel pomeriggio è però già stata disputata la manche di slalom che, insieme alla ‘run’ di superG, assegnerà le medaglie della supercombinata. Tra i ‘rapid gates’ miglior tempo per Loic Meillard, svizzero che ha completato il tracciato in 41.85. Secondo posto per l’austriaco Marco Schwarz, staccato di 30/100, con terzo l’elvetico Anthony Bonvin, a 60 centesimi. Quarto il norvegese Marcus Monsen (+90/100) e quinto l’azzurro Emanuele Buzzi, a 94/100. 

GLI ALTRI AZZURRIHannes Zingerle è tredicesimo a 1”68, Federico Paini ventesimo a 2”17, fuori Henri Battilani. Domani il superG che varrà anche per il titolo di disciplina. 

9 COMMENTI

  1. Da HK: "chi vince e' sempre il migliore, almeno per quel giorno ed il saperlo riconoscere e' segno di grande intelligenza" Questa tua frase che ho riportato è molto bella ed è un pò l'essenza della sportività. Però non mi sembra di aver letto,tra i commenti scritti su questo blog,che le vittorie nelle categorie giovanili siano deleterie,ma solo più facili da ottenere.E te lo dice il padre di un atleta che ha ottenuto buoni/ottimi risultati da piccolo,senza mai montarsi la testa per impostazione familiare,e che poi ha visto sopravanzarlo nei Giovani gente che prima era nettamente indietro. Questo concetto vale in tutti gli sport,mano a mano che si cresce di età e di livello agonistico risulta sempre più difficile primeggiare. Per cui sono convinto che un programma a lungo termine sia da preferire,pur non togliendo nulla alle soddisfazioni dei momenti giovanili:se vengono,ben vengano,dando il giusto peso

  2. giugiu e' bello ed interessante leggere i commenti ed e' anche normale che ci possano essere pareri ed idee contrastanti. Quello che e' incredibile e' che uno non riesca a cogliere l'ironia volta a "scherzare" con chi non ha centrato un nome che fosse uno a parte Meillard, spero che almeno MARIO56 lo abbia capito… E poi tranquillo giugiu la mia battuta non era mossa da nessun tipo di invidia primo perche' non ne sono coinvolto secondo ma ben piu' importante perche' trattandosi di un sentimento assai sgradevole non puo' albergare nel senso che ho io delle sport!!!! Voglio infine definitivamente concludere questo misunderstanding con una ulteriore nota: ogni tanto mi ribolle il sangue quando sento qualche Solone asserire che le vittorie da Baby sono deleterie, quelle quando si e' Cuccioli fanno male, che da Ragazzi e da Allievi vincere e' molto semplice, che vincere da Aspiranti e da Giovani non porta a nulla ma non ero ancora arrivato a leggere che chi vince un WJC e' molto probabile che scompaia dai vertici…. susu' giugiu ricordati che chi vince e' sempre il migliore, almeno per quel giorno ed il saperlo riconoscere e' segno di grande intelligenza !!!! BillJ ho difficolta' a ribattere quanto scrive immaginando che sicuramente le sfugge l'esatto significato del termine repulsione. Per quanto concerne le sue varie elucubrazioni su neve, piste, tracciati e' la cosa piu' triste in assoluto che si possa leggere. Le ricordo che i grandi difficilmente giustificano i loro insuccessi con scuse risibili, sanno accettarli e probabilmente cosi' avranno fatto sia Battilani che Buzzi, ottimi atleti ai quali, vista la loro giovane eta' e' ancora concesso di sbagliare qualcosa….l'importante per farli crescere e' che intorno a loro non ci siano allenatori che ragionino come lei. Saluti

  3. hk o "carta canta" i due sloveni in questione non sono mai andati a punti in coppa europa a differenza dei nostri due ragazzi…. la discesa 2014 che tu citi come riportato da race fu condizionata dalle condizioni del manto nevoso, fu una gara molto strana come lei può dedurre dalla classifica che sono appena andato a visionare!
    i mondiali junior o "veri" sono sempre particolari come visto da certi risultati a vail!
    mi scusi la domanda, come mai tutta questa repulsione per i ragazzi italiani? sono pur sempre i velocisti più bravi che abbiamo da crescere per il futuro!!!

  4. Io invece in te colgo l'invidia……..(genitore di escluso?)
    Le discese dei mondiali junior sono sempre state molto poco tecniche a differenza di quello che i ragazzi troveranno andando avanti in Coppa Europa e soprattutto in Coppa del Mondo. Quanti campioni del mondo junior anche recenti non si sono più visti?
    Comunque in bocca al lupo ai nostri ragazzi e ragazze per le discese!!!!!

  5. HK ….se lo poteva giocare si i podii, come pure in SG Battilani, poi in discesa è un attimo lasciare 1 o più secondi, immagino tu lo sappia.Comunque un SG strano , tutti quelli che hanno brillato in Coppa Europa nella specialità oggi si sono persi. I nostri hanno qualità e se non in Norvegia prima o poi si rifaranno!!!!!Forzaaaa

  6. Credo che Buzzi sia in Superg che in Supercomb si possa giocare il podio.
    In Superg di Coppa Europa, degli junior presenti ad Hafjell, solo Monsen (lo svedese) ha fatto più punti di Buzzi. In combinata invece, dei primi dieci della manche di slalom, solo l'elvetico Meillard (che è primo) ha punti FIS più bassi in superg di Buzzi e quindi sulla carta è più forte, visto che è mancato il confronto tra i due in C.E. perché Meillard ha fatto solo le specialità tecniche. Buzzi ha invece le possibilità di risalire la classifica superando sia Schwarz che Bonvin, che sono più slalomisti che velocisti. Monsen (il norvegese)invece è un osso duro, ma ha soli 4 centesimi di vantaggio (e in Coppa Europa ha fatto solo 4 punti contro i 33 di Buzzi)
    Sono molto fiducioso!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.