Due giorni a Pozza con il coach Costazza

Stefano Gross ha provato a rimettere gli sci nella ‘sua’ Pozza di Fassa. Dopo l’infortunio conseguente alla inforcata netta nello slalom iridato di Beaver Creek, l”Imperatore del Chuonisbargli’ si è sottoposto alle cure dell’osteopata e fisioterapista della squadra azzurra Luca Caselli nel parmense a Fontanellato. Per Gross la situazione sembra volgere al meglio e le possibilità di vederlo allora in pista a Kranjska Gora salgono. Certo, non c’è nulla di ufficiale, ma Sabo sta migliorando e saranno importanti i prossimi giorni di training a Tarvisio.

PAROLA A COSTAZZA – «Groos migliora, domani riposo con il viaggio verso Tarvisio e poi vediamo di spingere un po’ di più. In questi giorni è tornato a far pali sulla Aloch di Pozza, due tracciati di una trentina di porte sul facile e non mi è sembrato male», ha fatto sapere il tecnico azzurro.