Nello slalom precede Bosca e un ottimo Poncet che è secondo Giovani

Sulle nevi toscane dell’Abetone è tempo di Grand Prix: oggi è andato in scena lo slalom speciale sulla pista ‘Stadio dello Slalom’.

BRAVO ‘MENE’ – Si è imposto Nicolò Menegalli, FuturFisi, che ha preceduto Giulio Bosca del gruppo Coppa Europa e Federico Poncet. Quest’ultimo, portacolori dello sci club Sestriere e del Comitato Alpi Occidentali, è secondo nella classica Giovani. La classifica assoluta vede al quarto posto e terzo Giovani Johannes Damian, Alto Adige. A seguire il poliziotto Michelangelo Tentori, quindi Riccardo Tonetti del gruppo Coppa Europa.

SIGNOR TONETTI – Quest’ultimo un ‘signore’: dopo aver chiuso in testa la prima frazione, in seguito ad un errore nella seconda, ha poi volutamente ‘alzato il piede dall’accelleratore’ per far fare punti ai più giovani. Una scelta da applaudire.

BENE I PIEMONTESI – A seguire in classifica. Luca Riorda e Alberto Parola dell’AOC che sono rispettivamente quarto e quinto Giovani, il forestale Jacopo Di Ronco e decimo assoluto ma sesto Giovani ancora Piemonte con Giacomo De Marchi. Domani gigante. Fra gli Aspiranti il migliore è Andrea Squassino, ancora AOC, davanti al laziale Antonio Moriconi ed al Forestale Pietro Cipriani.