Piazza d'onore per Adam Peraudo, terzo Luca Riorda, primo Giovane

Gigante del Gran Premio Italia Giovani e Senior, ad Artesina. Partenza della prima manche rimandata di due ore: c’è il sole, ma la neve caduta nella notte non si è ancora consolidata. Così grande lavoro di ‘salatura’ e pista che regge benissimo per quasi tutta la prima discesa. Stesso copione nella seconda anche se lo start è alle 14.30 con la temperatura decisamente più alta e qualche ‘segno’ in più. Vittoria in rimonta di Rocco Delsante che chiude con 14 centesimi di vantaggio su Adam Peraudo, con terzo Luca Riorda a 29, prima nella classifica Giovani. Ai piedi del podio Stefano Baruffaldi (a 31 centesimi) e Antonio Fantino (a 42, al comando dopo la prima manche), poi quattro Giovani, Tommaso Sala, Hannes Zingerle, Simon Maurberger e Steven Giuliano (miglior tempo nella seconda manche). Completa la top ten, Nicola Rota. Domani slalom.