Sofia Goggia ©Gepa Pictures/Atomic

Due test e l’ora di ritornare in pista in modo definitivo che si avvicina sempre di più Da oggi e fino a domenica sulle piste dell’Alpe di Lusia scierà anche la campionessa olimpica Sofia Goggia. La bergamasca, al lavoro insieme al gruppo Coppa Europa, svolgerà qualche giro di allenamento e proverà a cimentarsi nei pali nani. 

Ma in questo periodo la Val di Fassa è presa d’assalto dagli atleti delle nazionali italiane e non solo. Dopo aver ospitato la scorsa settimana sulla pista La Volata le discesiste Nicol Delago, Federica Brignone, Marta Bassino e la veterana Nadia Fanchini, lunedì e martedì si sono preparati sempre a Passo San Pellegrino Christof Innerhofer, Emanuele Buzzi, Francesca Marsaglia, Anna Hofer, Nadia Delago e mercoledì sulla pista Le Coste il carabiniere della Val d’Ultimo Domink Paris. In questi giorni ha apprezzato la versatilità della pista La Volata anche la slovena campionessa del mondo di discesa libera a Sankt Moritz 2017, vincitrice di due Coppe del Mondo di specialità, Ilka Stuhec.

Sulla Aloch di Pozza di Fassa, venerdì, sabato e domenica simulazioni di gara per l’atleta di casa Chiara Costazza ed Irene Curtoni, la quale si sta riprendendo dal problema fisico che l’ha costretta a rinunciare allo slalom di Flachau. Con loro Karoline Pichler, Laura Pirovano, Lara Della Mea, Anita Gulli, Marta Rossetti, Martina Perruchon, Roberta Midali, Vivien Insam, Roberta Melesi e Martina Peterlini. Sempre sulla pista Aloch saranno presenti anche le ragazze del team tecnico austriaco, capitanate da Katharina Liensberger, sul terzo gradino del podio nello slalom speciale di Flachau. A farle compagnia sulle verticalità dello Skistadium ci saranno anche Stephanie Brunner, Julia Scheib, Eva Maria Brem, Anna Veith, Ricarda Haaser e Nadine Fest.

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.