Gli slalomisti preparano Val d’Isere a Veysonnaz

Gross: «Allenamento ottimale sul ripido e barrato»

Dopo la cancellazione dello slalom di Levi, Lapponia finlandese, di metà novembre, la stagione delle porte strette inizia così domenica sulle nevi francesi di Val d’Isere. Intanto gli slalomisti di Stefano Costazza si stanno allenando in Svizzera a Veysonnaz. Training differenziato da atleta ad atleta, in quanto sabato c’è il gigante in Val d’Isere ed alcuni si sono già trasferiti in Savoia.

GROSS CI RACCONTA DI UN TRAINING EFFICACE – «A Veysonnaz allenamento in condizioni ottimali, stiamo sciando sul barrato e ripido, come d’altronde siamo soliti trovare in Val d’Isere», fa sapere Stefano Gross, che è pronto per un’altra stagione da protagonista dopo aver centrato il primo successo lo scorso inverno ad Adelboden. Carico e determinato anche Giuliano Razzoli, che a fine stagione 2015 è tornato due volte sul podio a Kranjska Gora e Meribel, e anche il ‘nonno’ dello slalom Patrick Thaler. Inoltre la formazione degli slalomisti sarà completata da Manfred Moelgg, Riccardo Tonetti, gli atleti di ‘interesse nazionale’ Andrea Ballerin e Cristian Deville. E Roberto Nani? Dovrebbe sciogliere le riserve in queste ore, ma potrebbe essere al cancelletto di partenza.

È stata una giornata piena di emozioni, torno a casa con ottime sensazioni e la consapevolezza che potevo fare molto meglio di così, ma ci riproverò in Val d’Isere!!!! grazie a tutti!!
Posted by Andrea Ballerin on Lunedì 7 dicembre 2015

Altre news

Fondazione Cortina incontra Atomic al quartier generale di Altenmarkt

Mancano diversi mesi al via della stagione invernale 2024-25 la quale, per il terzo "inverno" consecutivo (e fino al 2026), vedrà Atomic, il Brand leader a livello mondiale nel mondo dello sci, e Fondazione Cortina, l’Ente organizzatore dei grandi...

L’italiano Andrea Nonnato nuovo preparatore di Vlhová

Cambia il preparatore atletico di Petra Vlhová, che resta però legata all’Italia. Ha lasciato Marco Porta ed è entrato Andrea Nonnato. Il tecnico ha lavorato a Liptovský Mikuláš nelle ultime settimane, seguendo Petra nel suo ritorno ad alto livello dopo...

Addio a Piermario Calcamuggi

Addio a Piermario Calcamuggi. È morto ieri a Torino, dov'era ricoverato a seguito di un intervento chirurgico. Aveva 77 anni. Dopo l’intervento era stato in grado di parlare con la moglie Ita e con i figli, Matteo ed Elisa,...

Sofia Goggia, buone sensazioni sulla neve allo Stelvio: «Mi sento molto bene, sempre meglio»

Il ritorno di Sofia Goggia passa da Bormio e dal ghiacciaio del Passo dello Stelvio. A cinque mesi dall’infortunio, la bergamasca, dopo una prima uscita in pista alcune settimane fa, è tornata in ghiacciaio da venerdì per un altro...