Gli slalomgigantisti in allenamento a Pozza di Fassa

Agli ordini di Alex Prosch gli azzurri si sono dati appuntamento oggi sulle nevi di Pozza di Fassa (Tn) per uno stage di allenamento di gigante prima della partenza per Bansko. Condizioni meteo e di innevamento perfette che hanno consentito a Moelgg e compagni di sfruttare al massimo la mattinata. Oltre all’atleta marebbino facevano parte del gruppo Razzoli, Simoncelli, Gross, Heel e Ploner. Quest’ultimo ha riprovato a sciare dopo una brutta caduta rimediata giorni fa in una gara FIS dove, inforcando, si era procurato una serie di contusioni che inizialmente avevano fatto temere guai più seri. Buon lavoro anche per Werner Heel che sta cercando di ritrovarsi nella sciata dopo le note vicissitudini anche legate al cambio della scarpa. Assente invece l’atleta di casa Christian Deville rimasto prudenzialmente a riposo per un lieve attacco influenzale, ma che sarà comunque presente già domani per un training di slalom. Inoltre  Massimiliano Blardone e Giovanni Borsotti non erano presenti poiché in allenamento sulle nevi di Bardonecchia. Intanto si è colta l’occasione per testare anche gli sci nuovi del prossimo anno che pare stiano dando già ottimi risultati cronometrici. Domani, come detto, allenamento di slalom su una pista che oggi verrà barrata per rassodare ulteriormente il manto nevoso.

Altre news

Settembre, mese di elezioni nei Comitati regionali. Nuova assemblea in FVG?

Un mese intenso per le elezioni del rinnovo dei consigli regionali della Fisi. Il 3 settembre si apre a Milano (all’Auditorium Testori del Palazzo Regione Lombardia) e a Roma (nel Palazzo delle Federazioni Sportive) con le assemblee elettive di...

Uk Sport taglia i fondi, gli inglesi della neve tremano e Ryding lancia un crowdfunding

Quale futuro per gli sport invernali britannici? Non roseo, come ha comunicato la stessa GB Snowboard (Federazione) ai suoi atleti. Sci alpino, fondo e nordico paralimpico non sarebbero più ritenuti idonei, dalla UK Sport, per ricevere i finanziamenti del...

Nello skiroom azzurro di Landgraaf

Ore e ore dietro agli sci. Lo fanno sempre, a maggior ragione quando sono in raduno negli skidome, dove il filo si mangia in fretta. Lavoro frenetico per gli skiman, che a volte non hanno avuto neppure il tempo...

Il ritorno di Peterlini: «Tanto, ma tanto lavoro dopo due operazioni»

«Sono tornata». Martina Peterlini ha rimesso gli sci ai piedi nei giorni scorsi. Lo ha fatto dopo un lungo stop, durato quasi otto mesi da quel 16 dicembre dello scorso anno, quando nello slalom di Coppa Europa di Valle...