Giorgio Rocca torna in Atomic: ambasciatore all’interno del progetto Legends

Ieri si è trovato sulle piste di Cortina d’Ampezzo con il nuovo sci da slalom Atomic ai piedi. «Che figata, mi sono divertito» racconta Giorgia Rocca. L’ex slalomista è tornato a casa, entrando nel team del progetto Atomic Legends, che va considerato come una sorta di esclusiva hall of fame del Circo Bianco, all’interno della quale l’azienda austriaca riserva da tempo un “ruolo” speciale per i suoi campioni, con l’intento di continuare nel rapporto di cooperazione una volta terminata la carriera agonistica senza escludere, poi, il loro coinvolgimento quali “ambasciatori” del brand durante incontri, eventi, manifestazioni, gare. E quale appuntamento poteva essere ideale se non la Coppa del Mondo di Sci Alpino a Cortina di questo fine settimana, all’interno di una delle attività programmate insieme a Fondazione Cortina, per annunciare ufficialmente l’ingresso di Giorgio Rocca.

«Tornare a far parte della famiglia Atomic è per me motivo di grande orgoglio – racconta Rocca – Si tratta del brand che mi ha accompagnato nei momenti più belli e vincenti della mia carriera da atleta e sono felice che abbiano deciso, da un lato, di coinvolgermi tra i ‘Legends’ e, dall’altro, sposare a pieno tutti i nuovi progetti che sto sviluppando ora come imprenditore. Grazie a questa nuova partnership, Atomic sarà parte integrante nello sviluppo della Giorgio Rocca Ski Academy e di tutte le altre iniziative legate al mondo GR».

«Siamo molto contenti di riavere Giorgio nella famiglia Atomic e nello specifico di averlo parte del team internazionale ‘Atomic Legends’ – spiega invece Emilio Fontana, market manager Atomic Italia – È indelebile il meraviglioso ricordo dei cinque slalom consecutivi di Coppa del Mondo che Giorgio ha vinto con Atomic conquistando la coppa del Mondo di specialità».

Altre news

Eyof, bronzo di Bieler in superG: «Ho pianto per le medaglie mancate, oggi davvero felice»

EYOF 2023 FVG LIVE - Ha aspettato Tatum Bieler fino all'ultimo, fino alla sessantaduesima, proprio a fianco dell'allenatore del Comitato valdostano Peter Angster. In piedi nella finish area. E mentre il telefono squillava in continuazione per i complimenti di...

La grande fiducia e la solidità di Mattia Casse

Ci vuole la tecnica, ci vogliono le gambe, ci vuole anche la fiducia. Perché spesso puoi avere i primi due elementi, ma senza un mix di fattori, non sempre il risultato arriva. Mattia Casse durante questa stagione ha trovato...

Eyof, cala il sipario con il titolo di Banyai in superG. Antonioli butta via una medaglia

EYOF 2023 FVG LIVE - Con il superG maschile di Tarvisio si chiude il Festival Europeo della Gioventù Olimpica griffato Friuli Venezia Giulia. Due superG in un giorno, con Tatum Bieler a mettersi al collo la medaglia di bronzo. Nella gara...

Gran finale all’AlpeCimbra: doppietta per Giada D’Antonio

Due su due. Giada D’Antonio ha concesso il bis a Folgaria e ha chiuso in trionfo la sua esperienza alla 52ª edizione dell’AlpeCimbra Fis Children Cup. Dopo il successo conquistato in gigante, la promettente atleta di San Giovanni al...