Giorgia Vittoria e Pietro Orsenigo vincono il primo slalom FIS NJR di Livigno

Orsenigo-Orsenigo a Livigno, ma Giorgia Vittoria corre per il Santa Caterina e Pietro per il Gressoney. È loro il primo slalom FIS NJR che si è corso a Livigno oggi, sulla pista Li Zeta che in questi giorni ha ospitato gli allenamenti di diverse squadre. Per entrambi si tratta del primo successo in una Fis.

Nella gara femminile vittoria in rimonta per Giorgia Vittoria Orsenigo; terza dopo la prima frazione, ha recuperato due posizioni andando a vincere in 1’33”56. Ha staccato di 58/100 Margherita Sala del Crammont Mont Blanc e di 63/100 Martina Banchi dello Ski Racing Camp. Squalificata Sofia Parravicini (Lecco), leader al termine della prima manche.

Terzo a metà gara, Pietro Orsenigo risale di due posizioni e vince la prova maschile in 1’30”22, a precedere di 33/110 Filippo Lettig dello sci club Gardena e di 89/100 Jacopo Claudani del Val Palot, primo dopo la manche iniziale.

 

Altre news

Se ne è andata Elena Fanchini

È morta Elena Fanchini, ex sciatrice che lottava contro un tumore, 37 anni. Era malata da tempo e Sofia Goggia le aveva dedicato la vittoria della discesa di Cortina d'Ampezzo. A gennaio del 2018 aveva annunciato che avrebbe lasciato lo...

Marta superGigante: «Una vittoria di peso, ho studiato la discesa di Vonn alle Finali 2015»

Isolde Kostner oro a Sestriere nel 1997, Marta Bassino oro a Méribel nel 2023. Ventisei anni dopo l’Italia torna sul gradino più alto del podio nel superG, una disciplina che la cuneese ha sempre fatto, ma che ultimamente le...

Kilde precede Innerhofer nella prima prova della discesa di Courchevel

Aleksander Aamodt Kilde ha realizzato il miglior tempo nella prima prova cronometrata della discesa maschile di Courchevel. Il norvegese ha impiegato 1’48”81 per affrontare l’Eclypse, affrontando a gran velocità i lunghi curvoni del “Mur du Son”. Christof Innerhofer è stato...

Il capolavoro di Marta – fotogallery

    Che spettacolo, che sciata, che capolavoro! Marta Bassino si prende uno strepitoso oro nel superG dei Campionati Mondiali di Courchevel-Méribel. Una sciata splendida, una prestazione che tiene a 11/100 una certa Mikaela Shiffrin.