Gigante Aspiranti: Sala precede Raffaelli e Liberatore

Tarvisio Live – Tommaso ancora campione italiano fra le 'porte larghe'

Nonostante i ritardi per la nebbia, alla fine il gigante maschile dei Campionati Italiani Aspiranti griffati 70 Trieste è andato in porto. Come per lo slalom con Davide Da Villa, oggi non al via perchè influenzato, anche in gigante è andato in scena un bis.

DOMINIO SALA – Stiamo parlando di Tommaso Sala, atleta del Lecco e delle Alpi Centrali, che sulle nevi della Val Canale di Tarvisio conferma l’oro conquistato lo scorso marzo a Bardonecchia. Non solo ghiaccio, ma Sala si è trovato a proprio agio anche sulla neve non certo dura della ‘Priesnig B’, resa gessosa dall’umidità. Una grande seconda manche: un secondo al secondo!

RAFFAELLI ARGENTO VIVO – Medaglia d’argento ad un grande Lorenzo Raffaelli: il portacolori dello Sci Club Aosta, è protagonista di una gara ottima. Dopo il sorprendete primo posto della manche iniziale, riesce a rimanere concentrato e quindi ad attaccare ma senza strafare e a mettersi al collo una bella medaglia.

ANCORA UN PODIO PER IL TRENTINO CON LIBERATORE
– Il bronzo va a Federico Liberatore: il finanziere trentino regala un’altra soddisfazione al suo Comitato, dopo l’oro ed il bronzo di ieri in slalom con Da Villa e Pascal Rizzi, oggi out nella prima sessione. Quarto e quinto posto per l’Alto Adige con Hannes Zingerle e Simon Maurberger. Sesto Giacomo Rigamonti, Alpi Centrali, settimo Federico Paini dell’ASIVA, uno dei favoriti della vigilia e quarto dopo la prima, ottavo Lorenzo Teglia delle Alpi Occidentali. Poi nono il forestale del Comitato Veneto Pietro Cipriani, decimi ex-aequo il valdostano Matteo Pellissier ed il trentino Davide Parisi. Il forestale bolognese in quota al Comitato Veneto Edoardo Longo, un altro dei favoriti della vigilia, dopo una buona prima frazione è dergaliato nella seconda. Domani a Sella Nevea è in programma il superG.

Altre news

Fondazione Cortina incontra Atomic al quartier generale di Altenmarkt

Mancano diversi mesi al via della stagione invernale 2024-25 la quale, per il terzo "inverno" consecutivo (e fino al 2026), vedrà Atomic, il Brand leader a livello mondiale nel mondo dello sci, e Fondazione Cortina, l’Ente organizzatore dei grandi...

L’italiano Andrea Nonnato nuovo preparatore di Vlhová

Cambia il preparatore atletico di Petra Vlhová, che resta però legata all’Italia. Ha lasciato Marco Porta ed è entrato Andrea Nonnato. Il tecnico ha lavorato a Liptovský Mikuláš nelle ultime settimane, seguendo Petra nel suo ritorno ad alto livello dopo...

Addio a Piermario Calcamuggi

Addio a Piermario Calcamuggi. È morto ieri a Torino, dov'era ricoverato a seguito di un intervento chirurgico. Aveva 77 anni. Dopo l’intervento era stato in grado di parlare con la moglie Ita e con i figli, Matteo ed Elisa,...

Sofia Goggia, buone sensazioni sulla neve allo Stelvio: «Mi sento molto bene, sempre meglio»

Il ritorno di Sofia Goggia passa da Bormio e dal ghiacciaio del Passo dello Stelvio. A cinque mesi dall’infortunio, la bergamasca, dopo una prima uscita in pista alcune settimane fa, è tornata in ghiacciaio da venerdì per un altro...