Valerio Giacobbi

A Cortina d’Ampezzo comitato organizzatore, FISI e FIS a consulto. E’ stato fatto un punto importante sui lavori già eseguiti e su quelli futuri. Un entusiasta Valerio Giacobbi, l’amministratore delegato della Fondazione Cortina 2021, fa il punto della situazione: «Da questa estate i lavori in pista, nelle zone gare, le infrastrutture e il coinvolgimento del tessuto economico e sociale di Cortina, sono realtà e si vedono già i primi risultati. Sulle piste Olympia delle Tofane, Vertigine e Col Drusciè sono state eseguite modifiche ed inoltre si è lavorato efficacemente sulla nuova finish area Drusciè che sarà pronta per la Coppa del Mondo 2020. L’altra finish area Rumerlo sarà utilizzata già nel 2019».

Il DS Massimo Rinaldi e il Sindaco di Cortina Gianpietro Ghedina

Una riunione cruciale dove la Federazione Internazionale Sci è venuta al corrente dello stato dei lavori da parte del comitato organizzatore Cortina 20121, con la benedizione della Federazione Italiana Sport Invernali che per l’occasione era rappresenta dal segretario generale Loretta Piroia e dal direttore sportivo Massimo Rinaldi. 

Il segretario generale Loretta Piroia

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.