Garmisch, Razzoli: «Adattarsi parola d’ordine». Sala: «Non al top, ma stringo i denti»

GARMISCH PARTENKIRCHEN LIVE – Una giornata infinita in questo angolo di Baviera. Riscaldamento dalle 8.30 per i primi trenta e poi gli altri a seguire. Con la prima manche alle 15.40 la giornata diventa una battaglia. Alzarsi alle 6 del mattino con lo start quasi dieci ore dopo complica un po’ tutto. Ma i ragazzi sono abituati a dosare le energie: sono dei guerrieri, hanno il focus ben preciso sul terzo slalom della stagione su una Gudiberg salata a dovere dagli organizzatori causa temperature in aumento e pioggia della vigilia.

START LIST SLALOM GARMISCH 

Tommaso Sala, 16° in Val d’isere e 13° a Madonna Campiglio, ed unico dei nostri rimasto in primo gruppo, soffre di mal di schiena. Eccolo: «Ho fatto due giri tranquillo per il riscaldamento. Ho ancora mal di schiena, non sono ovviamente al top, ma stringo i denti e mi butto». Giuliano Razzoli è tornato dal riscaldamento. Un riposino prima di pranzo e di iniziare la lunga maratona di Garmisch. Ci fa sapere l’olimpionico: «Parola d’ordine adattarsi. Saranno condizioni difficili, ma è uguale per tutti. Quindi c’è da far bene e attaccare senza tanti pensieri per la testa». Tocca a Simon Maurberger: «Ho fiducia, mi sento bene nonostante l’influenza di questi ultimi giorni. Sono andato al risparmio in questa rifinitura, ora è il momento di dare tutto in gara». In pista con Tommy (numero 13), Razzo (16) e Maubi (35), ecco Alex Vinatzer 20, tefano Gross 38, Tobias Klastunger 58 e 64 ecco l’esordiente Matteo Canins.

Altre news

Braathen operato di appendicite. Rientro per lo slalom iridato del 19?

Lucas Braathen è stato operato di appendicite acuta in Austria presso l'ospedale di Zell am See. Il fuoriclasse norvegese è stato dimesso in mattinata. Piinheiro ha accusato dolori forti all'addome durante una vacanza a Parigi dopo lo slalom di...

Alleghe, Pizzato gigante. Rigamonti (2°) si impone nel GPI Junior su Bertoldini e Claudani

Seconda gara ad Allegjhe: nel gigante Fis ottima prestazione dell'azzurrino Stefano Pizzato. Il C anticipa Leonardo Rigamonti Fiamme Gialle, quindi Andrea Bertoldini del Lecco AC, staccati rispettivamente di 42 e 56 centesimi. Bella prova dei due che si mettono dietro...

Coppa Europa, due top ten per le azzurre nelle discese di Chatel

La Coppa Europa femminile fa tappa sulle nevi francesi di Chatel con due discese e un superG, recupero di quello di San Pellegrino. Mercoledì, nella prima discesa, doppietta austriaca con Christina Ager che precede di 38 centesimi Nadine Fest,...

Limone, Platino si impone nettamente in gigante. Rosca anticipa Collomb e Marangon nel GPI

Seconda gara a Limone Piemonte griffata Equipe Limone e Ski College Limone. Ed è tempo di gigante Fis, con una netta vittoria dell'azzurra Elisa Platino che mette dietro di gran lunga altre due atlete della squadra nazionale: a 1.82...