SOELDEN, AUSTRIA - OCTOBER 27: Alexis Pinturault of France in action during the Audi FIS Alpine Ski World Cup Men's Giant Slalom on October 27, 2019 in Soelden, Austria. (Photo by Alain Grosclaude/Agence Zoom)

Angoli, sole e tanto entusiasmo. Si parte con la giornata dei ragazzi, si inizia la stagione agonistica con una Francia superba dopo la prima manche nel gigante di Sölden. Il Rettenbach esalta Alexis Pinturault che anticipa di solo due centesimi Mathieu Faivre. Terzo posto provvisorio per lo svizzero Marco Odermatt a 33 centesimi. Appiccicato all’elvetico, che nel finale è andato come un treno recuperando sulla coppia transalpina, ecco lo sloveno Zan Kranjec. Lo svedese Matts Olsson quinto a 47 centesimi. Poi Manuel Feller, Stefan Breinnsteiner (con il 26 al via), Loic Meillard e noni con lo stesso tempo Tommy Ford e un Henrik Kristoffersen che perde terreno e chiude a 8 decimi dalla testa della classifica.

CLASSIFICA PRIMA MANCHE

CASA ITALIA – Gli azzurri tribolano sul muro severo del Rettenbach. Luca De Aliprandini non riesce mai a trovare il giusto ritmo e chiude diciassettesimo a 1.29: nella seconda manche si può recuperare anche se la concorrenza è davvero tanta, oltre che spietata. Cosa che deve fare anche Manfred Moelgg: il ladino di Mareo, oggi alla trecentesima gara in Coppa del Mondo, è momentaneamente diciannovesimo a 1.33. Praticamente si sdraia Riccardo Tonetti che compromette la sua performance e non si qualifica per la seconda manche. Anche Dominik Paris, Giovanni Borsotti e Simon Maurberger non entrano nella top 30. Deraglia Hannes Zingerle. Seconda manche ore 13. Bisogna rimontare…

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.