Francia, saluta Del Dio: «L’oro olimpico di Noel il massimo». Contatti con l’Italia?

Ed è già tempo di sci mercato. E si, oggi si chiude la Coppa del Mondo ed ecco un’altra notizia bomba. Dopo sei anni Simone Del Dio saluta. Dopo l’addio nella velocità di Erik Seletto, dice basta anche il genovese di Quinto al Mare ma di Bardonecchia d’adozione. Sei anni con risultati rilevanti fra cui spicca l’oro olimpico di Clement Noel. Il trionfo nello slalom di Beijing è davvero il top, vincere le Olimpiadi rappresenta davvero il massimo per un atleta e anche per chi lavora al suo fianco. Poi sono troppi, tanti gli atleti e i tecnici da ringraziare per questa bella avventura, ovviamente cito Jean Baptiste Grange e Julien Lizeroux. Dopo questo periodo, concluso con i Giochi, finisce un ciclo. Ecco la motivazione della mia decisione».

FUTURO – E adesso? «Da domani vedremo, ad oggi non c’è nulla. Mi concentro ancora sull’ultima gara, lo slalom delle finali di Courchevel Meribel». Invece sembra che qualche contatto ci sia stato. Eccome. Alcune federazioni si sono mosse e ci sarebbe anche l’Italia dal momento che l’allenatore responsabile Jacques Theolier abbandona con lo slalom delle finali la sua lunga esperienza in Coppa del Mondo. E’ partito lo sci mercato insomma…

Altre news

Meillard sfreccia nello slalom di Aspen. Podio per Strasser e Kristoffersen

Dopo i due secondi posti nei giganti dietro a Marco Odermatt, Loic Meillard riesce ad imporsi nello slalom di Aspen, Colorado, e vince per la prima volta fra i pali stretti. Il capofila della prima run, il francese Clement...

Noel comanda in prima nello slalom. 8° Sala

Dopo i giganti, ecco lo slalom sulle nevi del Colorado ad Aspen: il francese Clement Noel stacca di 27 centesimi lo svizzero Loic Meillard, reduce da due podi fra le porte larghe. Poi i distacchi aumentano: il 3° è...

Brignone vola nella nebbia di Kvitfjell: vittoria di coraggio nel superG. «Mi diverto e non voglio smettere»

Un capolavoro in mezzo alla nebbia, una prova di forza e di coraggio. Federica Brignone vince il secondo superG di Kvitfjell, una maratona durata oltre due ore e mezza, colpa della nebbia che per tutta la mattinata andava e...

Aspen, Odermatt imbattibile: 12 trionfi consecutivi in gigante. Davanti gli azzurri: 4° De Aliprandini, 5° Vinatzer

Senza parole. Marco Odermatt è semplicemente imbattibile in gigante. Di tutti colori ne combina lo svizzero sul ghiaccio del Colorado nella seconda run, ma vince sempre e comunque. E sono 12 i successi di fila in gigante. Ha fatto...