Pietro Franceschetti delle Fiamme Oro ©Gabriele Pezzaglia

Due giganti FIS sulle nevi austriache di Reiteralm, Stiria, ed ecco il poliziotto Pietro Franceschetti protagonista con due quarti posti, piazze di buon auspicio per la Coppa Europa di Folgaria fra le porte larghe. Il canadese Tyler Werry si impone nel primo staccando di 12 centesimi il norvegese Marcus Monsen e di 46 il francese Thibaut Favrot. Il trentino a 86 centesimi. Sesto a 1.09 l’azzurro Giovani Pasini e ancora Italia con Hannes Zingerle al ventiduesimo posto. Il poliziotto Marco Manfrini trentaseiesimo, l’azzurro Federico Liberatore cinquantunesimo. Più attardati Andrea Chiesa e Andrea Rossi. Out Mattia Trulla, Samuel Moling e Matteo Canins.

SECONDO GIGANTE – Nella seconda gara vinta dal norvegese Patrick Haugen Veisten sull’austriaco Christopher Neumayer a 14 e sul canadese Tyler Werry a 38, Pietro Franceschetti conferma la quarta piazza a 63 centesimi dalla vetta. Tredicesimo Pasini, quarantesimo l’altaotesimo Moling primo Aspirante. Più indietro Trulla e Liberatore. Deragliano Rossi, Chiesa, Zingerle, Canins e Manfrini.

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.