David Castlunger

PILA LIVE – Terreno duro, lucido che esce passaggio dopo passaggio. Condizioni davvero bellissime per la prima giornata del Memorial Fosson, iniziato questa mattina sulle piste di Pila. Sulla variante del Leissé si sono svolte due gare di slalom, uomini e donne scese in contemporanea. La formula per gli slalom è ormai sempre la stessa: tutti gli atleti hanno fatto entrambe le manche, valevoli appunto per due gare distinte, entrambe rientranti nel calderone per stabilire la classifica dello Ski Club Challenge. Ordine di partenza invertito, prima gara dal primo all’ultimo concorrente e poi dall’ultimo al primo. Ma condizioni uguali per tutti proprio per le splendide condizioni della neve. 

Marta Giaretta

In gara 1 Marta Giaretta del Falconeri Ski Team ha fatto il vuoto, chiudendo in 44”56 e precedendo di quasi un secondo Arianna Putzer del Gardena squadra B, che ha chiuso in 45”51; terza posizione per la valdostana Anais Lustrissy, che ha concluso in 46”01. Giaretta ha vinto anche la seconda prova, ma questa volta con un distacco decisamente inferiore rispetto alla prima frazione. Ha terminato in 48”93, contro i 49”03 dell’altoatesina Nadine Trocker del Seiser Alm, terzo posto ancora per Anais Lustrissy, atleta del Crammont che ha concluso in 49”40. 

Anche le due gare maschili hanno un solo vincitore. Ed è David Castlunger dello Ski Team Alta Badia che in gara 1 ha chiuso in 46”51 e preceduto Vittorio Santoro (Val d’Ayas) all’arrivo in 46”83 ed Emanuele Paisio (Golden Team Ceccarelli) in 46”88; nella seconda prova invece ha chiuso in 45”30, ancora una volta davanti a Vittorio Santoro (45”49) e a Nicola Gemo del Falconeri Ski Team in 45”75. 

Domani i Ragazzi cambieranno pista e disciplina: saranno sulla Bellevue per la gara di gigante che assegnerà gli ultimi punti dell’Energiapura Children Series.